Napoli, trattativa serrata e contropartita super: è lui il primo colpo

Il Napoli è pronto a chiudere il primo colpo: Manna è al lavoro ed ha anche l’asso nella manica pronto da giocare

Il Napoli lavora per rinforzare la squadra della prossima stagione. L’allenatore è ormai definito: sarà Antonio Conte il tecnico degli azzurri. bisognerà aspettare, però, ancora qualche giorno per l’annuncio ufficiale e la presentazione seguente. Il tecnico non è a Napoli, come pure era circolato stamattina, ed arriverà in città solo a ridosso della data x al momento sconosciuta.

Napoli primo colpo
Napoli, trattativa serrta per il primo colpo (Ansa Foto) – Rompipallone

Potrebbe essere il 13 giugno, il giorno del suo onomastico. Nel frattempo è stato ormai definito tutto, anche l’arrivo di Gabriele Oriali che fungerà da nuovo team manager, con Giuseppe Santoro che tornerà alle Giovanili. Insomma, tutto sembra pronto per il piano di rilancio del patron De Laurentiis che ha deciso di puntare sul miglior tecnico attualmente libero da impegni.

E la piazza già freme, in attesa di poter vedere da vicino il nuovo allenatore ed i risultati sul campo. Se l’attesa è grande per il tecnico, lo è naturalmente altrettanto per scoprire le mosse della dirigenza azzurra in tema di mercato.

Napoli, pronto il primo colpo: lo vuole Conte

I nomi sono obiettivi di primo livello: dovrà essere potenziato il reparto offensivo ovviamente, soprattutto se dovesse andare via Victor Osimhen come sembra ma anche la difesa necessità di puntelli. Tra questi c’è naturalmente un obiettivo principale: è Alessandro Buongiorno, centrale del Torino.

Napoli primo colpo
Antonio Conte avrà il primo obiettivo di mercato (Ansa Foto) – Rompipallone

Conte stravede per il ragazzo ma anche il Napoli segue da tempo il ragazzo convocato da Spalletti per gli Europei che si disputeranno in Germania. Cairo lo valuta 40 milioni di euro e su di lui vi è anche una nutrita concorrenza. Ciò nonostante, Manna si è mosso per tempo e la trattativa sembra anche in fase avanzata, ben impostata.

Il Napoli ha già offerto ai granata ben 35 milioni di euro più 5 di bonus ed il centrale sarebbe pronto ad accetatre una squadra anche senza Europa pur di lavorare alle dipendenze di Antonio Conte. Manna, però, se il Toro dovesse continuare a fare muro, potrebbe mettere sul piatto anche una gustosa contropartita: si tratta del Cholito Simeone.

L’argentino dovrà essere valutato da Antonio Conte ma è possibile che venga sacrificato, qualora necessario, per arrivare a colui che al momento viene considerato uno dei calciatori più forti in circolazione per quanto riguarda il reparto arretrato. 

Impostazioni privacy