Juve, Giuntoli sfoltisce la rosa: addio al primo big

La Juventus deve prima fare cassa per poi procedere al mercato in entrata: Giuntoli è pronto alla prima cessione di un big

La Juventus deve tornare a vincere e per farlo deve costruire una squadra all’altezza della situazione. I bianconeri hanno scelto come nuovo condottiero Thiago Motta ma anche il tecnico felsineo dovrà essere messo nelle condizioni ideali per poter mostrare un gioco apprezzabile, sull’onda lunga di quanto visto a Bologna.

Giuntoli sfoltisce la rosa
Cristiano Giuntoli sfoltisce la rosa: addio ad un big (Ansa Foto) – Rompipallone

E così, in attesa della firma e dell’annuncio ufficiale che dovrebbero arrivare prossima settimana, il tecnico già lavora su come dovrà essere l’ossatura della nuova squadra. Si lavora sul 4-2-3-1 come modulo di partenza, il che comporta una vera e propria rivoluzione rispetto al 3-5-2 esibito fino a poche settimane fa con Conte.

Serviranno esterni offensivi, trequartisti ed anche centrocampisti in grado di giocare in un reparto a due senza dimenticare i terzini. Insomma, poco più di una mezza rivoluzione con Giuntoli che sarà chiamato ad accontentare il suo allenatore. Ed il primo obiettivo nella lista della spesa è sempre lui, quel Teun Koopmeiners pallino da un po’ dei bianconeri, frenati dai 60 milioni di valutazione dell’Atalanta.

Juventus, un big via in estate: la nuova destinazione

Alla Continassa, però, ci sarà da sfoltiare anche l’organico soprattutto di quei calciatori non più funzionali al progetto o che comunque potrebbero portare soldi freschi in cassa. Il caso lampante è quello di Federico Chiesa: i dialoghi per il rinnovo ristagnano e l’esterno non è considerato imprescindibile per Thiago Motta che prerefirebbe un altro tipo di esterno offensivo.

Szczesny può lasciare la Juve
Wojciech Szczesny può dire addio alla Juve: ipotesi Mls (Ansa Foto) – Rompipallone

E così Chiesa può lasciare i bianconeri, a maggior ragione con il pressing del Napoli considerato come Antonio Conte – ufficializzato oggi dai partenopei – straveda per il classe ’97. Non solo lui, però. Della vecchia guardia potrebbe dire addio perfino Wojciech Szczesny. Il portiere classe ’90 ha il contratto in scadenza nella prossima stagione ma ha già annunciato di voler restare in bianconero.

Una volontà che non sembrerebbe collimare con le esigenze alla Continassa, considerato come i bianconeri stiano molto avanti per chiudere con Di Gregorio del Monza. Ecco perché non è esclusa la sua cessione in questa sessione. Già, ma dove? L’ex Arsenal e Roma ha sempre ammesso di voler provare la Liga ma al momento i pali delle big spagnole sono ben coperti.

Ecco perché non è escluso per lui il campionato statunitense: d’altronde la moglie è una nota cantante ed attrice ed avvicinarsi ad Hollywood non sarebbe mica male. Sembrano, invece, prive di fondamento le opzioni che conducono all’Arabia Saudita, un torneo poco allettante agli occhi dell’estremo difensore.

Impostazioni privacy