Ferrari, Vasseur lancia l’allarme: “Lo sappiamo”

La Ferrari si prepara al Gran Premio del Canada di Formula 1: il team principal Frederic Vasseur mette tutti in guardia su un aspetto

Una settimana di pausa, quasi a voler rendere più lunga la coda del Grn Premio di Monaco, il primo in carriera vinto da Charles Leclerc nella sua terra. La Formula 1, però, è pronta a ripartire nel primo week end di giugno. Il circus lascia l’Europa e si trasferisce nuovamente Oltreoceno, stavolta in Canada, in un’altra pista iconica: quella di Montréal, intitolata a Gilles Villeneuve.

Ferrari, Vasseur lancia l'allarme
Il Team principal della Ferrari lancia l’allarme su un aspetto (Ansa Foto) – Rompipallone

La Ferrari arriva all’appuntamento nordamericano con un nuovo spirito, conscia di aver riscritto – forse – i valori di forza in questo Mondiale. Certo, asserire che la Rossa sia la favorita oppure sia in grado di spezzare l’egemonia della Red Bull, sarebbe decisamente fantasioso ma è inevitabile come oggi a Maranello siano decisamente più ottimisti.

La monoposto ha dimostrato tra le tortuose strade del Principato di poter dire la sua, con gli aggiornamenti che hanno dato le giuste risposte all’intero team. Ed il Canada, in tal senso, può essere un’ottima conferma alle nuove aspettative.

Ferrari, gap ridotto con McLaren e Red Bull: le parole del Team Principal

Lo stesso Vasseur, ai canali Ferrari, ha spiegato come l’approccio della squadra non debba cambiare in Canada. “A questo week end ci dobbiamo avvicinare sapendo che sia dal punto di vista tecnico che dell’armona di squadra fino alle decisioni da assumere in pista la direzione intrapresa è quella giusta“.

Ferrari, gap ridotto con Red Bull
Ferrari, gap ridotto con la Red Bull (Ansa Foto) – Rompipallone

Senza mezzi termini il team principal ha ammesso come il gap si sia ridotto tra Ferrari, McLaren e Red Bull, merito del lavoro eseguito fin qui. “Sappiamo che può fare la differenza ogni piccolo dettaglio e soprattutto in qualifica i valori tra noi, Red Bull e McLaren si sono ravvicinati” le sue parole ai canali Ferrari.

E Vasseur ha anche spiegato come vi sia grande entusiasmo all’interno del Team dopo la vittoria di Montecarlo proprio come accaduto dopo il successo di Sainz a Melbourne. “Il team si è preparato a questo Gran Premio al massimo ed è carico” ha ammesso il team principal, andando nel dettaglio del circuito canadese. “Rispetto a Monaco è diverso: vi sono curve lente ma è molto più veloce, ci sono maggiori opportunità di sorpasso e c’è meno bisogno di carico aerodinamico” ha sostenuto Vasseur.

E c’è grande curiosità per vedere se la Ferrari continuerà a mostrare i miglioramenti visti nelle ultime prove e, soprattutto, vedere se la Red Bull sarà nuovamente in difficoltà come nel Principato, con Verstappen addirittura sesto ed incapace di effetuare un sorpasso.

Impostazioni privacy