Icardi al Milan, l’affare a sorpresa infiamma il calciomercato

Mauro Icardi può essere il nuovo attaccante del Milan: l’affare a sorpresa infiamma questo inizio di calciomercato

È stato bomber e capitano dell’Inter, poi si è fatto ‘odiare’ dai tifosi nerazzurri. Ora per Mauro Icardi potrebbe esserci il ritorno a Milano, questa volta sponda rossonera. L’attaccante argentino, in forza al Galatasaray, potrebbe essere il nuovo numero 9 del Milan o comunque uno dei nuovi arrivi nel reparto offensivo che sarà messo a disposizione di Paulo Fonseca.

È sorprendente l’indiscrezione che viene lanciata dal giornalista Marco Varini che racconta della possibilità che sia proprio Icardi ad occupare il vuoto lasciato dall’addio di Giroud a Milanello. Una ipotesi suggestiva della quale Varini su X scrive così: “Attenzione ad una pista che potrebbe clamorosamente aprirsi –  il suo tweet accompagnato da una foto di Icardi con la maglia del Milan – Questa potrebbe essere la volta buona per un trasferimento rimandato tante, troppe volte. Il giocatore vuole andare via dalla Turchia e tornerebbe al volo in Italia”.

Calciomercato Milan, torna la suggestione Icardi

Che Mauro Icardi abbia voglia di tornare nel calcio che conta, in un campionato di livello top senza nulla togliere a quello turco, è cosa nota. Come è noto che al calciatore non dispiacerebbe rientrare in Italia dopo le esperienze con Sampdoria e Inter.

Il Milan torna a pensare ad Icardi
Mauro Icardi può essere l’acquisto in attacco del Milan (ANSA) – Rompipallone.it

Del suo approdo al Milan si è spesso parlato negli anni scorsi, senza però che mai fosse intavolata una vera e propria trattativa. Potrebbe finire così anche questa volta, visto che a Milanello hanno come priorità altri nomi. Il principale è sicuramente quello di Zirkzee, attaccante del Bologna fresco di qualificazione in Champions. I rossoneri sono pronti a pagare la clausola da 40 milioni e lavorano con l’entourage del giocatore per trovare l’accordo su ingaggio e commissioni.

Le alternative non sono certo da meno, partendo da Santiago Gimenez e arrivando a Jonathan David. Tutti giovani con tanti anni di carriera davanti, quelli che non può avere Icardi: 31 anni, l’argentino sarebbe un profilo distante dalla linea che Cardinale e Red Bird vogliono per il Milan. Questo però non significa che non possa nascere l’occasione di riportarlo a calcare i campi di Serie A.

Potrebbe essere l’alternativa al bomber di riferimento, quello che è mancato quest’anno con Giroud costretto a fare gli straordinari e Jovic che non sempre ha convinto. L’idea è lì sul tavolo e chissà che qualcuno non la sfrutti davvero: Icardi al Milan può essere la sorpresa dell’estate.

Impostazioni privacy