Pallone d’oro, svolta storica: l’annuncio ha spiazzato tutti

Una svolta storica per il Pallone d’Oro: che novità! Arrivato l’annuncio proprio in queste ore, adesso non ci sono più dubbi. 

Il Pallone d’Oro si avvia verso una vera e propria svolta storica. Il premio che elegge il calciatore più importante dell’anno sta per entrare in una nuova fase storica dove ci saranno delle novità importanti. Saranno mesi di avvicinamento molto intensi, visto che da adesso al 28 ottobre mancano ancora diversi giorni e molto dipenderà da quelli che saranno gli epilogo di Europeo e Copa America: i due tornei continentali daranno ulteriori segnali su chi potrà essere effettivamente il vincitore del Pallone d’Oro.

Ci sono due nomi che su tutti convincerebbero gli elettori: da un lato Bellingham, protagonista assoluta con il Real Madrid nella corsa alla vittoria di campionato e Champions League. Dall’altro Vinicius, un altro dei punti fermi di questa stagione vincente targata Carlo Ancelotti.

Come detto, però, di tempo ne manca ancora tanto: i due tornei continentali ci diranno se possa emergere qualche outsider tra quelli che si trovano al momento dietro i due calciatori del Real Madrid; pare chiaro, però, che proprio tra i blacos possa celarsi il prossimi giocatore che verrà indicato come il migliore tra tutti. Ed ecco che siamo arrivati ad una vera e propria svolta storica per quanto riguarda questo premio, tra i più importanti e sognati nel mondo del calcio.

Pallone d’Oro, arriva anche il premio per l’allenatore

In queste ore sono emerse delle novità importanti riguardo il Pallone d’Oro e quelli che saranno ulteriori premi assegnati. E’ stato inserito, infatti, anche il premio per il miglior allenatore maschile e per la miglior allenatrice femminile. Due novità molto importanti, che finalmente portano alla gara anche chi siede in panchina e dirige quelle che sono stagioni straordinarie.

Pallone d'oro, adesso verranno premiati anche gli allenatori
Pallone d’Oro, svolta storica: l’annuncio in queste ore (LaPresse) Rompipallone.it

Manco a dirlo, il favorito per vincere questo primo e storico premio è proprio Carlo Ancelotti: l’allenatore italiano ha vinto il campionato ma anche la Champions League, battendo il Borussia Dortmund in finale e firmando un’altra giornata storica per la sua carriera.

Proprio da qui potrebbe nascere un altro successo importante che lo vedrebbe come primo allenatore a vincere un Pallone d’Oro. Come detto, da qui al 28 ottobre c’è ancora tanto tempo ma pare chiaro che, nel caso degli allenatori, sembra difficile andare a scalfire una posizione davvero dominante come quella di Carlo Ancelotti dopo quanto visto negli ultimi mesi.

Impostazioni privacy