Juve, Giuntoli piazza il primo colpo: e Soulé dice addio

La Juventus è vicina a piazzare il primo colpo di mercato: Giuntoli affonda il colpo. In uscita, invece, addio a Soulé

La Juventus si muove sul mercato. Com’è noto la società bianconera ama lavorare a fari spenti e così pure Cristino Giuntoli che anche nell’esperienza napoletana ha spesso piazzato i migliori colpi tra l’incredulità generale. Ed anche in questa stafione la dirigenza bianconera sta utilizzando questo espediente, anche per non far aumentare la concorrenza – tantomeno il prezzo – sugli obiettivi nel mirino.

Juve, Soulé dice addio
Matias Soulé saluta la Juve (Ansa Foto) – Rompipallone

Thiago Motta non ha ancora firmato il contratto tantomeno è stato ufficializzato ma il tecnico ex Bologna ha già dato le prime indicazioni di mercato. Vuole elementi ben precisi per il suo calcio, dispendioso ma anche bello dal punto di vista di qualità della manovra.

E così, nel 4-2-3-1, servono calciatori adatti che possano essere funzionali ed in grado di garantire la doppia fase, sia quella difensiva e di copertura che quella offensiva. Giuntoli lavora sulla lista di nomi presentata da Thiago Motta e sembra proprio che stia per chiudere il primo colpo di mercato, ormai sempre più vicino.

Juve, arrivano i rinforzi: le richieste di Thiago Motta

Il nome più vicino a vestire il bianconero è quello di Douglas Luiz, centrocampista dell’Aston Villa fortemente richiesto da Thiago Motta. Il calciatore è considerateo dal tecnico come una pedina ideale del suo gioco e Giuntoli sta spingendo con il club di Birmingham per provare a chiudere.

Ed a favore del club bianconero c’è anche la necessità dell’Aston Villa di dover cedere qualche elemento pregiato entro fine giugno per abbassare la situazione debitoria della società e rientrare dei debiti. Una situazione, questa, che costringerà i Villans a non poter chiedere cifre fuori mercato per il brasiliano, provando a trovare inbece un punto di incontro con la Juve.

Douglas Luiz rinforzo Juve
Juve pronta a chiudere per Douglas Luiz (Ansa Foto) – Rompipallone

Classe ’98, sono ben 53 le partite totali disputate dal centrocampista nell’ultima stagione con 10 gol ed altrettanti assist a referto. Se ci limitiamo alla sola Premier League, invece, Douglas Luiz ha collezionato ben 35 gare con nove reti e ciqnue assist dimostrando quanto sia stato fondamentale per Unai Emery.

Il brasiliano può giocare sia da mediano davanti alla difesa in un 4-2-3-1 che in posizione leggermente più avanzata, nel cuore del centrocampo. L’acquisto del 26enne dovrà poi anticipare solo di poco quello di Michele Di Gregorio, il portiere valutato 20 milioni dal Monza e chiesto a gran voce da Motta.

In uscita, invece, possibile il sacrificio di Soulé: la stellina argentina ch a Frosinone si è imposto arrivando in doppia cifra nl suo primo campionato di A può dire addio. Sulle sue tracce diversi club stranieri ma anche la Roma che nelle ultime ore ha chiesto informazioni. La valutazione, però, è alta: circa 35-40 milioni di euro, una cifra che induce i giallorossi a riflessioni.

Impostazioni privacy