Serie A, salta la panchina in queste ore: adesso è ufficiale

Salta un’altra panchina in Serie A: adesso è ufficiale! L’annuncio è arrivato proprio in queste ore quando sono passati giorni dalla fine del campionato. 

Il campionato è terminato ed è tempo di tirare bilanci. Per le squadre di Serie A ci sarà tanto da lavorare per trovarsi pronti al fischio d’inizio nel mese di agosto, soprattutto per le big che stanno cambiando tanto in queste settimane. Allegri e Pioli hanno salutato rispettivamente Juventus e Milan, mentre in casa Lazio è ormai noto l’addio di Igor Tudor. Notizie che ovviamente mescolano le carte e rendono la corsa alla prossima stagione ancora più avvincente.

Senza mettere in secondo piano, tra l’altro, l’arrivo di Antonio Conte sulla panchina del Napoli, con gli azzurri che affideranno all’ex allenatore dell’Inter quel senso di rivalsa che anima tutta la piazza partenopea dopo una stagione disastrosa che ha visto alternarsi addirittura tre allenatori: Rudi Garcia, Walter Mazzarri e Francesco Calzona. De Laurentiis, però, ha voluto cambiare nettamente registro e rivolgersi ad uno degli allenatori italiani più importanti in circolazione.

Ma non è soltanto il Napoli ad aver cambiato registro: anche in casa Udinese si guarda al futuro con la consapevolezza di dover dare una sterzata dopo una stagione difficile dove la salvezza è arrivata soltanto nel finale. Il tutto grazie anche al lavoro fatto da Fabio Cannavaro al quale proprio nella fase finale è stata affidata la rosa bianconera.

Udinese, addio Cannavaro: niente conferma, è ufficiale

Nonostante l’aver portato a casa l’obiettivo principale, ovvero salvare l’Udinese, per Cannavaro si profila un addio che per alcuni non era cosi scontato. E’ stato lo stesso allenatore napoletano, infatti, ad annunciare che non proseguirà la sua avventura sulla panchina dell’Udinese. Parole amare che ovviamente celano anche riconoscenza per aver avuto la possibilità di mettersi alla prova in Serie A in una situazione molto complessa.

Udinese, addio Cannavaro è ufficiale
Serie A, salta la panchina: arriva l’annuncio (LaPresse) Rompipallone.it

“Il Presidente Pozzo mi ha comunicato oggi la decisione della società di non continuare il nostro rapporto professionale”, ha detto Cannavaro attraverso un post pubblicato su Instagram.
“Lo ringrazio per l’opportunità che mi è stata concessa, e mi dispiace non poter continuare questo breve ma intenso viaggio che nell’ultimo mese e mezzo di campionato ci ha portato a compiere una grande ed emozionante impresa”, ha ancora proseguito l’ex difensore campione del Mondo con l’Italia.

“Tengo a precisare che da parte mia ci sarebbe stato il desiderio di continuare questa avventura in Friuli, una terra che mi è entrata nel cuore così come la sua gente, e per questo e mi ero messo a disposizione della società in modo incondizionato”, ha ancora detto Cannavaro che ha lasciato cosi trasparire l’amarezza per quella che poteva essere un’avventura da proseguire ma anche, invece, la dirigenza ha ritenuto opportuno interrompere una volta terminata la stagione.

Impostazioni privacy