La Juventus ringrazia Ronaldo: c’è la svolta nel calciomercato

I piani di calciomercato della Juventus potrebbero essere favoriti da Cristiano Ronaldo: i bianconeri ora devono ringraziare il portoghese

L’addio di Cristiano Ronaldo alla Juventus non è stato di quelli più pacifici: le parti sono, infatti, alle prese con la vicenda manovra stipendi e con i circa venti milioni reclamati dal portoghese al club bianconero.

Il calciatore ha vinto l’arbitrato con la società piemontese che dovrà ora versargli dieci milioni di euro, anche se da Torino hanno già presentato ricorso per una vicenda che mette le parti una contro l’altra. Ma c’è anche un aspetto che può far ‘riavvicinare’ CR7 e la Juve ed è una trattativa di calciomercato che potrebbe agevolare il compito di Cristiano Giuntoli.

Tutto nasce dall’acquisto, ormai chiuso, di Di Gregorio dal Monza: l’estremo difensore, ex Inter, è stato scelto come futuro numero uno della squadra di Thiago Motta. Una scelta, arrivata qualche settimana fa, a sorpresa, considerato che Wojciech Szczesny ha ancora un anno di contratto con la Juve e un ingaggio molto pesante (sui 7 milioni di euro). L’idea del Football Director è sempre stata di cedere il portiere polacco, ma di offerte convincenti finora non ne erano arrivate, proprio per l’ostacolo stipendio. La svolta potrebbe però avere la firma di Ronaldo.

Juventus, l’Al Nassr vuole Szczesny

L’Al Nassr, club in cui milita il portoghese, ha mostrato interesse nei confronti dell’estremo difensore portoghese. Un interesse che ora deve tramutarsi in una proposta concreta. Il problema, neanche a dirlo, non è rappresentato dal prezzo del cartellino, visto che la Juve sarebbe disposta anche ad abbassare le pretese pur di liberarsi dell’ingaggio del calciatore.

Szczesny raggiunge Ronaldo all'Al Nassr
L’Al Nassr di Ronaldo vuole Szczesny (LaPresse) – Rompipallone.it

La società araba dovrà però convincere Szczesny con una proposta economica molto vantaggiosa e che spazzi via i dubbi del portiere di trasferirsi in un campionato meno competitivo. L’idea del calciatore è sempre stata quella di rispettare il contratto fino al 2025 e poi ragionare sul futuro, ora le cose sono decisamente cambiate.

Con la Juventus che lo ha messo fuori dai piani tecnici della prossima stagione, l’ex Roma potrebbe decidere di accettare l’eventuale proposta dell’Al Nassr e chiudere la sua carriera nella Saudi Pro League, come compagno di squadra di Ronaldo. I prossimi giorni potranno diventare decisivi e a spingere per l’addio anche la mossa del club di spostare Claudio Filippi, preparatore dei portieri e riferimento importante per Szczesny, dalla prima squadra alle giovanili. Una scelta non gradita dal polacco che ora può fare le valigie e raggiungere Ronaldo in Arabia Saudita.

Impostazioni privacy