Mondiale per club, Ancelotti schock: “Non parteciperemo”

L’allenatore del Real Madrid ha rivelato di non voler partecipare al Mondiale per Club in segno di protesta, per un determinato motivo. 

Dal 2025, il Mondiale per Club avrà un nuovo format: a partecipare saranno 32 squadre, divise in otto gironi da quattro. Passano le prime due di ciascun torneo e da lì in avanti si procederà con l’eliminazione diretta, fino alla finale. La prima edizione di questo nuovo “Mundialito” si disputerà negli States, dal 15 giugno al 13 luglio: questo implica che le squadre partecipanti, una volta terminata la stagione classica, avranno un altro mese di impegni, con almeno 3 gare ancora all’attivo da disputare. I gironi devono ancora essere stabiliti, ma sappiamo già le squadre partecipanti, tra cui due italiane, Inter e Juventus.

Mondiale per Club, Ancelotti protesta contro la FIFA

A partecipare alla prima edizione del Mondiale per Club a 32 squadre c’è anche il Real Madrid di Carlo Ancelotti, reduce dalle vittoria della 15° Champions League della storia, la quinta per il tecnico italiano. L’ex allenatore del Milan, nonostante in questi giorni si sia goduto i festeggiamenti, non è affatto contento del nuovo format del Mondiale per Club e della FIFA e ha manifestato il suo dissenso nei loro confronti.

Ancelotti protesta contro la FIFA
Ancelotti LaPresse rompipallone.it

Il tecnico italiano ha rilasciato un’intervista al quotidiano Il Giornale, rilasciando dichiarazioni in segno di protesta verso questa competizione, sopratutto per quanto riguarda il carattere economico. Queste le sue dichiarazioni:

La Fifa se lo scorda, calciatori e club non parteciperanno a quel torneo. Una sola partita del Real Madrid vale 20 milioni e la Fifa vuole darci quella cifra per tutta la coppa: negativo. Come noi altri club rifiuteranno l’invito.

La FIFA, infatti, vorrebbe dare a tutti i club 20 milioni di euro, cifra su cui si aggira una singola partita del Real Madrid: secondo Ancelotti, quindi, la partecipazione dei Blancos alla competizione avverrà solo se la fifa deciderà di aumentare il compenso.

Impostazioni privacy