“Un problema per la Ferrari”: Leclerc nella bufera, dichiarazioni shock

Charles Leclerc finisce nella bufera: i commenti dopo il Canada lo stangano, la dichiarazione sul suo conto sconvolge i tifosi

Un week end da dimenticare completamente, magari con u colpo di spugna, quasi a voler far finta che non sia accaduto nulla. Dopo Montecarlo, per la Ferrari il Gran Premio del Canada è stato un brusco risveglio. Un vero e proprio cazzotto nello stomaco, perché a Montréal è accaduto davvero di tutto.

Leclerc nella bufera
Leclerc nella bufera: “Problema per la Ferrari” (Ansa Foto) – Rompipallone

Una serie di situazioni al limite dell’indecoroso, con le due Rosse che alla fine hanno terminato entrambe anzitempo la loro gara. Due ritiri che sono più di un passo indietro, soprattutto dopo la vittoria ed il doppio podio nel Principato che facevano sperare a ben altro.

Ed invece, a metterci il carico, anche la vittoria di Verstappen che allunga in classifica ed una McLaren che anche sulla pista canadese ha mostrato i sui passi da gigante nonostante il meteo e l’asfalto freddo. Insomma, se da un lato non resta che pensare direttamente a Barcellona e provare a rimediare agli errori commessi, dall’altro non si può non analizzare cosa sia accaduto.

Ferrari, l’attacco a Leclerc: ecco cosa sta accadendo

Dopo le disastrose Qualifiche, con la Ferrari che non aveva passo, la gara si è rivelata un incubo. Leclerc, fin da subito, ha accusato problemi al motore che ne hanno inficiato quasi irrimediabilmente il rendimento, fino al ritiro quasi supplicato via radio dopo che era stato doppiato da chiunque.

Ferrari, attacco a Leclerc
Attacco a Leclerc: paole durissime (Ansa Foto) – Rompipallone

Al monegasco, peraltro, non ha nemmeno funzionato il “jolly” delle gomme hard con la pista ancora bagnata, messe peraltro pochi minuti prima che tornasse a piovere in terra canadese. Sainz, invece, complice un contatto con Bottas ha rovinato l’ala ma soprattutto il fondo ed è stato poi costretto ad alzare bandiera bianca.

Abbiamo visto una Ferrari troppo brutta per essere vera, volevo dare un ‘non giudicabile’ ai due piloti” l’ammissione di Leo Turrini in riferimento alla gara di domenica. L’analista di Sky Sport Matteo Bobbi, invece, ha voluto dare la sufficienza a Leclerc, non fosse altro che “nonostante il problema al motore andava più forte di Sainz“.

Leclerc, però, è stato bacchettato da Umberto Zapelloni che ci è andato giù duro con il pilota. “Sta diventando un problema per la Ferrari l’eccessivo ottimismo di Leclerc” ha ammesso il giornalista, che ha ripreso il concetto dell’ex pilota Ivan Capelli che pure ha sostenuto come si debba dire la verità alla propria scuderia in riferimento all’entusiasmo di Charles mostrato venerdì.

Impostazioni privacy