Giovani Rizzoli crescono: pensavo fosse amore, invece erano ciabatte

Quando si pensa al calcio vengono subito in mente i grandi nomi, i grandi palcoscenici, il pubblico delle grandi occasioni, la stampa pronta alle interviste. La verità è che per arrivare a tutto questo, bisogna prima passare per la gavetta, quella fatta di campi fangosi, squadre dai nomi improbabili, qualche urlone sugli spalti e nessuno che …

Leggi tutto