Gli sparano sull’auto, il durissimo sfogo di Antonio Vacca: “In questa città gente di merda, vi ho dato tante possibilità!”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Serata tribolata quella di ieri sera per Antonio Junior Vacca, centrocampista in forza alla Casertana, nel girone C di Lega Pro. Vacca, a Napoli, è stato vittima di un tentativo di rapina. Rischiando la vita, come testimoniato dallo stesso giocatore su Instagram, dove si è lasciato andare ad un pesante sfogo postando la foto dell’auto forata da un proiettile.

Il regista ex Parma ha scritto quanto segue: “Per la seconda volta mi avete sparato appresso senza sapere se dietro ci fossero le mie figlie. Ma la copa mia che metto gioielli in questa città abitata da gente di merda che prova solo invidia, da domani non metterò più nulla quindi se vedete la macchina sappiate che lo scemo di Antonio camminerà solo con carte di credito. Vi ho dato tante possibilità e non ci siete riusciti!” – parole dure, durissime da parte di un figlio di Napoli (Vacca è di Secondigliano, n.d.r), più volte difensore della sua Napoli sui social.

Inutile dire che repentinamente è stata mostrata solidarietà a Vacca dal suo club, la Casertana, dai compagni e dai tanti esponenti del mondo del calcio.

Rompipallone.it è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it SpazioJ.it e SpazioInter.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

LE ULTIMISSIME

Seguici su Facebook

Preferenze privacy