Byron Moreno: “Trapattoni codardo, chiesi di parlare con lui ma non volle! Per quella partita mi do 8”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Byron Moreno, l’arbitro della discussa Corea del Sud-Italia nel Mondiale 2002, è tornato a parlare attraverso un’intervista a Futbol Sin Cassette: le sue parole sono state riportate da Tuttomercatoweb:

“Ho chiesto di parlare con Totti e Trapattoni dopo la partita, nessuno ha voluto. Se ho danneggiato l’Italia? No. Non l’ho fatto. Posso non aver visto dei rossi ma non ho danneggiato l’Italia. Non c’era rigore su Totti, non c’è stato niente di strano, le decisioni sono state chiare. Trapattoni è stato un codardo: espulso Totti, ha messo Tommasi, l’unico capace di attaccare era Del Piero. E’ stato un codardo come sempre”.​

Questa non l’aveva vista -indica quella mostrata nel video su Coco-, altrimenti lo avrei punito: c’era il corpo di un altro giocatore, era complicato. Gli assistenti erano Ratallino e Ferenc, non mi hanno supportato. Zambrotta? Sì, su Zambrotta era rigore, era fallo da rosso, senza dubbio. Lo ricordo bene, vicino alla panchina: il peggior nemico dell’arbitro è la tv. Ci sono 20 telecamere e tu sei solo, con due assistenti, non vidi dove lo colpì, se alto o basso. Per quella partita mi darei 8“. 

Rompipallone.it è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it SpazioJ.it e SpazioInter.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

LE ULTIMISSIME

Seguici su Facebook

Preferenze privacy