Serie BKT – Accolta la richiesta del Foggia: i playout si faranno!

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Dopo la retrocessione del Palermo in Serie C sembrava essere arrivata la salvezza per la Salernitana. Ma così non è stato; dopo il ricorso presentato da parte del Foggia oggi è arrivata la decisione tanto attesa: i playout si disputeranno.

Saranno Salernitana e Foggia (rispettivamente a quota 38 e 37 punti) a sfidarsi per la permanenza in Serie BKT. Arriva il comunicato, proprio sul sito del campionato cadetto:

Il Presidente della Lega Nazionale Professionisti B,

  • visto il provvedimento del TAR del Lazio n. 02977 del 23 maggio 2019, che ha sospeso la delibera del Consiglio Direttivo del 13 maggio 2019, con ciò sostanzialmente ripristinando l’ordinaria programmazione dello svolgimento delle diverse fasi del campionato;
  • visto il parere in data odierna del Collegio di Garanzia del CONI n.3/2019, Prot. n.00409/19 che ha chiarito la necessità dello svolgimento dei playout anche a seguito delle decisioni degli organi di giustizia sportiva della Federazione che hanno sanzionato la Società U.S. Città di Palermo S.p.A. con la retrocessione all’ultimo posto del Campionato di Serie B della stagione sportiva 2018/2019;
  • considerata la situazione di straordinaria urgenza causata dai provvedimenti menzionati, intervenuti ormai al termine della fase “regolare” della stagione sportiva e nell’imminenza dell’avvio delle attività delle rappresentative nazionali in ambito UEFA e FIFA, con tutto quel che ne consegue in termini di disponibilità dei calciatori; DETERMINA lo svolgimento delle gare valide per i playout e, nelle more dell’adozione di eventuali ulteriori provvedimenti da parte di organi della Giustizia Federale, rimette al Consiglio Direttivo ogni ulteriore provvedimento consequenziale.

Rompipallone.it è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it SpazioJ.it e SpazioInter.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

LE ULTIMISSIME

Seguici su Facebook

Preferenze privacy