Donati incastrato dalla prova tv: bestemmia durante Lecce-Atalanta, squalificato per una giornata

Giornata a dir poco rocambolesca quella di Giulio Donati in Lecce-Atalanta. Il calciatore dei giallorossi ha prima causato un autogol, poi ha siglato una rete ed infine è stato squalificato con l’ausilio della prova tv. Il terzino italiano in occasione dell’autogol procurato ha urlato un espressione blasfema. Il Giudice Sportivo ha visionato la prova tv ed ha optato per una squalifica di una giornata. Di seguito il comunicato del Giudice Sportivo:

“Acquisite ed esaminate le relative immagini televisive, di piena garanzia tecnica e documentale; considerato che il calciatore in questione è stato chiaramente inquadrato dalle riprese televisive mentre proferiva un’espressione blasfema, nei termini descritti dalla Procura federale, individuabile senza margini di ragionevole dubbio, e che, pertanto, tale comportamento, deve essere sanzionato ai sensi dell’art. 37 comma 1 lett. a), e della richiamata normativa sulla prova televisiva; delibera di sanzionare il calciatore Giulio Donati (Soc. Lecce) con la squalifica per una giornata effettiva di gara”.

Siamo su Google News: tutte le news sul Calcio Italiano CLICCA QUI