Ansa.it – Italia, droni e multe fino a 2mila euro per combattere il Coronavirus

Negli ultimi giorni è stato emanato un altro decreto da parte di Giuseppe Conte, Presidente del Consiglio. In virtù di questo è stato modificato il modulo dell’autocertificazione da parte del Viminale che ha inserito alcune modifiche in base all’ultimo Dpcm che ha vietato anche gli spostamenti per il rientro al proprio domicilio.

Nel nuovo modulo il dichiarante dovrà dichiarare lo spostamento dal punto di partenza a quello di ritorno. Per quanto riguarda i motivi, restano le comprovate esigenze lavorative”, i “motivi di salute e la situazione di necessità, mentre la voce assoluta urgenza sostituisce quella del rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza.

Intanto le Polizie locali hanno dato via libera all’utilizzo di droni per controllare il territorio italiano e combattere ulteriormente la diffusione del virus. Domani alle 15 dovrebbe tenersi una riunione del Consiglio dei ministri, durante la quale si discuterà sull’aumento dell’ammenda prevista. L’idea è quella di introdurre una sanzione amministrativa, non penale, per chi viola le limitazioni. La multa potrebbe raggiungere anche i 2000 euro. Questo quanto si può leggere sul portale Ansa.it.

Siamo su Google News: tutte le news sul Calcio Italiano CLICCA QUI