Una big italiana pensa ad Hateboer

Dopo una stagione poco fortunata, a causa di molteplici infortuni, Hans Hateboer è pronto al riscatto il prossimo anno. Il gioiellino olandese, da anni ormai nelle gerarchie dei moduli e degli schemi pensati da Giampiero Gasperini, è un punto di riferimento per l’Atalanta.

Da qualche ora a questa parte, il futuro dell’esterno bergamasco, però, è sempre più incerto. Infatti, crescono le possibilità che il classe ’94, la prossima annata possa continuare a vestire il neroazzurro, con un’unica differenza: i colori potrebbero essere quelli interisti e non più quelli atalantini.

L’Inter cerca soluzioni low cost

Hakimi
FOTO: Imago

A causa dei problemi finanziari che affliggono l’Inter, la società Milanese cerca di conseguire colpi di mercato ad un prezzo minimo.
In questa situazione, l’obiettivo è quello di andare a sostituire Hakimi; il vero sacrificato per risanare i conti in rosso della compagine guidata da Suning.

Secondo il Corriere dello Sport, l’idea principale è quella di prendere per entrambe le fasce, un giocatore in esubero nel club di appartenenza.
I nomi più caldi sono quelli di Bellerin dell’Arsenal e Zappacosta del Chelsea. Entrambi funzionali per il 3-5-2 di Simone Inzaghi. Allo stesso tempo, un’altra soluzione sarebbe quella dello scambio. Con questa soluzione, l’esterno dell’Atalanta, Hans Hateboer diverrebbe sempre più appetibile.

Il prezzo fissato per il cartellino dell’olandese è intorno ai 25 milioni. Bisogna valutare se la società bergamasca è interessata a scendere a compromessi oppure valutando l’opzione dello scambio, andando incontro ad una propria rivale.

LEGGI ANCHE: Una big della Premier piomba su Chiesa

Le altre soluzioni sullo sfondo

In caso non dovesse andare in porto questo tipo di formula, l’Inter continua a monitorare altri nomi. Il ritorno di Alex Telles, ex Porto e ora militante nel Manchester United, potrebbe essere un’ipotesi.

Così come Denzel Dumfries del PSV. L’olandese, che ha disputato un discreto Europeo, resta il sogno del Biscione, oltre ad Hateboer, anche se leggermente costoso per gli standard del club.

Infine, rimanendo in Italia, un’altra alternativa rimane il terzino blucerchiato Bartosz Bereszyński. Il polacco, pur avendo il contratto in scadenza nel 2023, potrebbe essere cedibile per un’offerta intorno ai 10 milioni di euro.

Siamo su Google News: tutte le news sul Calcio Italiano CLICCA QUI