Fiorentina, il futuro di Vlahovic è un rebus

Inizia l’era della nuova Fiorentina di Vincenzo Italiano. Il tecnico ha diramato la lista dei convocati per il ritiro estivo. Tra questi figura Dusan Vlahovic, protagonista assoluto della passata stagione, il cui futuro, però, rimane un rebus da sciogliere.

La società viola, infatti, vorrebbe rinnovare il contratto – in scadenza a giugno 2022 – del proprio gioiello ma, al momento, la trattativa stenta a decollare e le pretendenti non mancano.

FIORENTINA, IL FUTURO DI VLAHOVIC

Dusan Vlahovic è uno dei protagonisti del mercato. Moltissime squadre , tra cui i top club italiani, sono interessate al suo profilo. La Fiorentina chiede almeno 50-60mln di euro, nonostante il contratto in scadenza tra un anno.

Il club di Commisso ha proposto al centravanti il rinnovo sino al 2024 con un ingaggio da 2,5mln netti a stagione. Il problema, tuttavia, è legato alla clausola rescissoria che la viola vorrebbe inserire: 80mln di euro. L’entourage di Vlahovic, invece, vorrebbe una clausola da 40-45mln.

Juventus e Milan seguono da tempo il calciatore e vorrebbero prenderlo a zero nel 2022. La Fiorentina, dal canto suo, farà di tutto per non perdere a zero il proprio gioiello.

Potrebbe interessarti anche: Bayern Monaco su Chiesa, la conferma

I NUMERI

Vlahovic nella Fiorentina si è reso protagonista di una stagione eccezionale: 40 partite giocate, 21 reti e 2 assist. Trascinatore dei viola, leader – nonostante la giovane età – e bomber.

Il futuro di Dusan è roseo e, presto, si scatenerà un’asta per assicurarselo. La viola, intanto, farà di tutto per rinnovare il contratto e venderlo a peso d’oro.

Siamo su Google News: tutte le news sul Calcio Italiano CLICCA QUI

Un commento su “Fiorentina, il futuro di Vlahovic è un rebus”

I commenti sono chiusi.