Napoli, il rinnovo di Insigne è a forte rischio: nessun dialogo con De Laurentiis

Il rinnovo di Lorenzo Insigne con il Napoli è fortemente a rischio: il capitano azzurro, grande protagonista dell’Europeo e in scadenza nel 2022, attualmente è in vacanza ad Ibiza in attesa di conoscere il suo futuro.

Stando a quanto riferisce Calciomercato.com la situazione tra il dieci e Aurelio De Laurentiis è più delicata del previsto, non solo per le richieste economiche ma anche per il silenzio che è calato tra i due post partita contro il Verona, che è costato agli azzurri il mancato accesso alla Champions League.

NAPOLI INSIGNE, ADDIO IN VISTA

Le richieste di Insigne per rimanere al Napoli sono chiare: 5,5mln di euro a stagione per il rinnovo. Aurelio De Laurentiis, però, non va oltre i 3,5 e la distanza rimane ampia.

Il silenzio tra i due, inoltre, non è stato ancora interrotto: Insigne e De Laurentiis, infatti, non si sono più sentiti o parlati dopo Napoli-Verona. Nemmeno per il trentesimo compleanno del campione azzurro.

Su Insigne c’è l’interesse di molti club: in prima fila ci sono Milan e Lazio. I rossoneri stimano il numero dieci, mentre Sarri accoglierebbe volentieri il fantasista a Roma.

Potrebbe anche interessarti: due calciatori dell’Inter ricercati dalle big di Premier

IL NAPOLI GIOCA AL RIBASSO

Il club azzurro, tuttavia, continua a giocare al ribasso, nonostante il grandissimo europeo del proprio capitano. Le posizioni al momento sono congelate e si attende l’incontro che potrebbe decidere le sorti, in un senso o nell’altro.

Per Insigne i numeri parlano chiaro: 397 presenze con il Napoli con 109 reti e 85 assist vincenti. Per gli azzurri sarebbe fondamentale tenere Lorenzo Il Magnifico in squadra, ma il futuro potrebbe dire altro.

Siamo su Google News: tutte le news sul Calcio Italiano CLICCA QUI

Un commento su “Napoli, il rinnovo di Insigne è a forte rischio: nessun dialogo con De Laurentiis”

I commenti sono chiusi.