Napoli, caso Insigne: ADL ha già il sostituto

Continua a tenere banco in casa Napoli il caso Lorenzo Insigne: il rinnovo del capitano al momento è un rebus di difficile lettura. Il dieci azzurro non vorrebbe lasciare la città ma al momento la trattativa per il rinnovo è congelata.

La distanza tra le parti – come sottolinea il Roma – è ampia e non sarà facile colmarla se non con un passo da ambo le parti. Difficilmente, però, Insigne lascerà gli azzurri durante questa sessione di mercato: molto più probabile che vada via a zero a giugno 2022.

NAPOLI, IL CASO INSIGNE E IL SOSTITUTO DEL CAPITANO

A breve Insigne e De Laurentiis si incontreranno per parlare del rinnovo: in quell’occasione ci sarà tempo per capire i margini di trattativa. In caso di addio la valutazione del capitano è di circa 25-30mln di euro.

Al momento, all’agente di Lorenzo, sono arrivati solo alcuni sondaggi da club stranieri. De Laurentiis, tuttavia, sa che non sarà semplice trattenere Insigne alle cifre proposte dal Napoli e per questo motivo ha iniziato a guardarsi attorno.

Nel mirino è finito Boga del Sassuolo, che ha una valutazione simile al fantasista partenopeo e un contratto in scadenza nel 2022. L’ex Chelsea, inoltre, guadagna poco più di 600mila in neroverde e il Napoli potrebbe garantirgli un ingaggio raddoppiato.

Potrebbe interessarti anche: bomba di mercato, Cristiano Ronaldo via dalla Juve a zero

I NUMERI

Boga non ha vissuto una grande stagione in maglia Sassuolo: per lui 28 presenze e 4 reti, fermato anche da alcuni problemi fisici.

Sul calciatore, però, c’è l’interesse di diversi club: Napoli, Atalanta e Shakhtar, pronte a darsi battaglia per il suo cartellino. Intanto ADL ha deciso: Boga è il naturale sostituto di Insigne.

Siamo su Google News: tutte le news sul Calcio Italiano CLICCA QUI