UFFICIALE: Fernando Torres torna all’Atletico Madrid!

L’Atletico Madrid ha ufficializzato il ritorno di Fernando Torres. Lo Spagnolo vera e propria leggenda del club allenerà la Juvenil A, l’equivalente della nostra formazione primavera.

Torres torna a casa: il comunicato dell’Atletico

Con un comunicato apparso sul proprio sito ufficiale l’Atletico di Madrid ha presentato Fernando Torres come allenatore della formazione primavera. Questo l’annuncio degli spagnoli:”La leggenda biancorossa torna nel nostro club per unirsi ai ranghi degli allenatori dell’Academy. Prendendo le redini dell‘Atlético de Madrid Juvenil A nella stagione 2021/22. Torres, che la scorsa stagione ha vissuto con diverse squadre rojiblancas per conoscere la vita quotidiana dello staff tecnico e la metodologia del club, farà un ulteriore passo avanti nella sua formazione.

La carriera di Fernando Torres con l’Atletico Madrid

Torres entra nelle giovanili dell’Atletico di Madrid nel 1995 e ci rimane fino al 2000. Nel 2001 debutta in prima squadra contro il Leganès diventando il più giovane calciatore ad esordire con la maglia dell’Atletico. Il 3 giugno del 2001 segna la sua prima rete da professionista contro l’Albacete. Nella stagione 2001/2002 gioca 36 partite di campionato segnando 6 gol contribuendo alla vittoria del campionato di Segunda Division, la nostra Serie B. Torres gioca con l’Atletico dalla stagione 2000/2001 fino a quella 2006/2007. Nell’estate 2007 dopo 12 anni fra giovanili e prima squadra saluta l’Atletico di Madrid trasferendosi al Liverpool. Nel gennaio 2011 si trasferisce al Chelsea, dove vince i suoi primi titoli maggiori, con i blues infatti vince 1 coppa d’Inghilterra, 1 Champions League e 1 Europa League. Nel gennaio del 2014 si trasferisce al Milan in Serie A. L’esperienza italiana non è fortunata ed esattamente un anno dopo con solo 10 presenze e 1 gol (contro l’Empoli), Torres torna a casa trasferendosi all’Atletico Madrid. Resterà con i colchoneros fino all’estate 2018. Negli ultimi 3 anni all‘Atletico Madrid Torres si toglie la soddisfazione di indossare la fascia di capitano e di vincere un Europa League. Chiude la sua carriera da calciatore con la squadra spagnola con 404 presenze in tutte le competizioni, 129 gol e 2 titoli.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Cutrone saluta la Premier: c’è il Villarreal, ma occhio all’ipotesi Serie A!

Il ritiro da calciatore e l’inizio da allenatore

Dopo aver salutato l’Atletico di Madrid a luglio 2018, Torres prova una nuova avventura, trasferendosi in Giappone. Lo spagnolo si unisce al Sagan Tosu, dove gioca due stagione giocando 40 partite e segnando 7 gol. Torres si ritira ufficialmente dal calcio giocato il 23 agosto 2019 nella sfida contro il Vissel Kobe, squadra dove militavano due suoi ex compagni di nazionale Iniesta e David Villa.

Siamo su Google News: tutte le news sul Calcio Italiano CLICCA QUI