Sinner vola alto nel cielo di Washington: “C’è ancora lavoro da fare”

Jannik Sinner batte nella finale del Citi Open McDonald, diventando così il più giovane di sempre a conquistare un torneo ATP nella categoria 500. Con questo terzo titolo il diciannovenne italiano diventa il numero 15 al mondo, superando il suo rivale per età Aliassime.

Dopo la vittoria Sinner ha dichiarato:

“Penso che ci siamo ancora molto da fare, a dire il vero. Stiamo lavorando duramente, cercando di vivere al meglio i momenti cruciali delle gare”.

Durante il torneo ha perso un solo set proprio durante la finale contro l’americano McDonald. La finale è stata durissima, ma l’azzurro è riuscito a far valere le sue capacità la sua maturità. Non c’è tempo per fermasi, il giovane italiano è già pronto per il torneo Masters 1000 di Toronto.

LEGGI ANCHE: Hellas Verona, si punta un protagonista della Coppa America per l’attacco!

Siamo su Google News: tutte le news sul Calcio Italiano CLICCA QUI