Juventus, le prime parole di Locatelli: “Un sogno che avevo fin da bambino. La mia famiglia è juventina, doppia emozione per me”

Prime parole di Locatelli da nuovo giocatore della Juventus. Il centrocampista ex Sassuolo ha parlato dell’emozione di vestire i colori bianconeri, del suo ruolo e dell’emozione nel giocare con campioni come Cristiano Ronaldo.

La trattativa non semplice: “La Juve è sempre stata la mia priorità, fortunatamente sono qui e la trattativa non è stata facile. c’è stato un momento in cui sono stato in pensiero ma per fortuna poi è andato tutto bene”.

Il suo ruolo nella Juventus: “Sarà un centrocampo dove ci muoveremo molto, il mister chiederà sicuramente di verticalizzare e mi farò trovare pronto per quello che chiederà”.

LEGGI ANCHE: Atalanta, le parole di Gasperini alla vigilia del campionato: “Non parto con l’Atalanta favorita per il campionato, per me è così”.

Come sarà giocare con i compagni della Nazionale e con Cristiano Ronaldo: “Mi ha impressionato la mentalità che hanno, mi aveva impressionato già quando Leo è venuto al Milan. Ci siamo sentiti in questo periodo e l’abbraccio con Giorgio è stato bellissimo quando sono arrivato, mi tratta come un fratellino. La Juve è piena di campioni. Quando vedi Ronaldo avversario e poi in spogliatoio con te è emozionante. Io lo guardavo su YouTube e adesso gioco con lui: è un immenso piacere”.

L’accostamento con Marchisio e l’obiettivo scudetto:Ripercorrere la carriera di Marchisio sarebbe fantastico, l’ho anche sentito prima di venire qui e sarebbe bello fare il suo percorso. Sono qui per questo. Non so se siamo i favoriti ma vogliamo vincere perché questo è il nostro obiettivo”.