Sei qui: Home » News sul Calcio » Enrico Preziosi: “Voglio cedere il Genoa, ma a determinate condizioni”

Enrico Preziosi: “Voglio cedere il Genoa, ma a determinate condizioni”

Il patron del Genoa, Enrico Preziosi, durante un’intervista a Telenord ha spiegato il suo futuro come presidente del club rossoblu:

“Oggi io sono il presidente di questa società e le decisioni di mercato le prendiamo noi. Io sono abbastanza stanco e spero che stavolta ci siano le basi. C’è un momento per cominciare e uno per concludere ma non posso lasciare il Genoa in mano a degli sprovveduti. Ha la sua storia e merita quel rispetto che io gli ho sempre riservato. Le persone che potranno prenderlo magari lo porteranno ad un futuro che qualcuno non si aspettava. L’interlocutore è serio e mi aspetto che questa serietà porti a fatti concreti, per voltare a dare un futuro al Genoa diverso da quello che altri si aspettavano. Oggi faccio il presidente e, se le cose si concretizzeranno, farò altro ma resterò sempre legato. Diciannove anni di storia non si cancellano e io, nonostante qualcuno pensi il contrario, sarò sempre legato a questa società”

Inoltre, come riportato anche da Alfredo Pedullà attraverso un tweet, l’imprenditore ha parlato anche dell’ultima partita della sua squadra contro il Napoli:

“Non voglio parlare di malafede. Sono errori che si fanno ma mi dispiace molto per i ragazzi e per Ballardini. Quando si fanno gare così a livello d’intensità, non si merita di essere penalizzati da questi episodi. Meret ha sbagliato l’uscita, lui ha cercato di bloccarla e l’ha persa. Era un goal regolarissimo. Ora però pensiamo al futuro che credo che, con questi nuovi innesti, possa darci la tranquillità che tutti si aspettavano”

TI PUÒ INTERESSARE ANCHE: Sampdoria, Mohamed Ihattaren si presenta: “Voglio vincere e far vedere a tutti chi è Mohamed”