Sconcerti: “Tre giornate sono davvero poche, mi dispiace soprattutto per Di Francesco”

Ha parlato Mario Sconcerti, storico giornalista italiano, sulla situazione legata all’esonero improvviso di due allenatori nelle prime tre giornate di campionato. Intanto, il Cagliari ha preso Walter Mazzarri mentre il Verona Igor Tudor.

Queste le parole del giornalista:

“Tre giornate sono davvero poche, mi dispiace soprattutto per Di Francesco, perché è il terzo esonero, due dei quali arrivati molto presto. Ora deve essere bravo a riciclarsi. E’ molto bravo, ma pensa di aver trovato un gioco e di poter attaccare quel gioco a qualsiasi squadra e questo non è vero. Serve che riesca a interpretare più moduli. Semplici era già partito senza una grande fiducia. Se ho capito Giulini, Semplici è sempre stato un ripiego, ideale per salvarti. Era ora che Mazzarri comunque si decidesse di tornare. Contento che abbia accettato una grande piazze come Cagliari e credo che risolverà molto presto il problema”.

LEGGI ANCHE: Conte, la sua avventura a Sky può già concludersi: un top club su di lui!

Siamo su Google News: tutte le news sul Calcio Italiano CLICCA QUI

Un commento su “Sconcerti: “Tre giornate sono davvero poche, mi dispiace soprattutto per Di Francesco””

I commenti sono chiusi.