“Chiesa è un vero e proprio fenomeno”: ecco le parole dell’ex Juve Amauri

L’ex attaccante di Juve e Palermo tra le altre, Amauri, ha parlato dell’addio di Ronaldo e di Federico Chiesa. L’ex attaccante brasiliano ha elogiato l’esterno italiano ma ha criticato la Juventus sulla mancanza di un bomber.

Ecco le sue parole:

“L’addio di Ronaldo ha un po’ condizionato i numeri della Juve, è chiaro che bisognerà rimpiazzare 25/30 gol annui garantiti. In attacco ci sono comunque degli ottimi elementi, ma potrebbe non bastare. Non voglio mancare di rispetto a nessuno, ma oggi non c’è il bomber. La speranza è che non si risenta troppo di questa situazione. Però la Juve nella propria storia ha sempre avuto il grande goleador da almeno 25 gol all’anno, anche i miei più cari amici me lo fanno notare. Ai miei tempi c’erano Del Piero e Trezeguet che insieme raggiungevano anche il doppio delle marcature appena indicate, Iaquinta ne faceva 15 ed io più o meno ero sulla stessa media”.

Su Chiesa ha detto:

É un vero e proprio fenomeno, ho una particolare predilezione per questo ragazzo che ogni volta in campo fa scintille. E’ già forte, se continua così può arrivare al livello di Del Piero, Totti e degli altri grandi campioni della nostra nazionale”.

LEGGI ANCHE: MLS, Sebastian Giovinco andrà a Toronto: per lui si tratta di un ritorno

Siamo su Google News: tutte le news sul Calcio Italiano CLICCA QUI

Un commento su ““Chiesa è un vero e proprio fenomeno”: ecco le parole dell’ex Juve Amauri”

I commenti sono chiusi.