“Var e arbitro non all’altezza”: il duro sfogo di Mourinho dopo il derby

La Lazio ha sconfitto 3-2 la Roma nel derby della capitale, ai microfoni di DAZN Jose Mourinho non si è trattenuto contro l’arbitro!

Queste la parole del tecnico giallorosso:

Il calcio italiano e il VAR non hanno avuto la dimensione per una gara di questo livello. Sul secondo gol, l’arbitro ha sbagliato in campo, il VAR ha sbagliato. Questo è troppo. Il secondo giallo a Lucas Leiva sarebbe stato importante, giocare contro 10 sarebbe stato importante. Poi due situazioni simili a Pellegrini, a lui rosso e oggi niente. Sono coi miei, siamo stati i più bravi“.

L’allenatore della Roma ha poi proseguito complimentandosi con lo studio di DAZN che non aveva fatto domande sugli arbitri:

Bravi a non parlare di arbitri: si vede che il calcio italiano è cresciuto“.

Anche se i giornalisti di DAZN non hanno fatto domande sull’arbitraggio è stato comunque lo stesso tecnico ad entrare a gamba tesa sulla direzione di gara.

Alla domanda Da oggi vi portate la serenità unita alla rabbia? Mourinho ha risposto:

La serenità c’è sempre. Anche nel momento di difficoltà. Siamo stati in difficoltà per dieci minuti. All’intervallo ho detto che nelle transizioni potevano farci male. Meritavamo un risultato diverso, l’arbitro è stato decisivo in questa partita“.

Poi due parole anche sul paragone fra Pellegrini e Zaniolo:

Non voglio parlare ancora di Pellegrini. Nico ha fatto una buona partita, magari ha fatto qualche errore di decisione, ma fisicamente ha distrutto gli avversari con le progressioni, anche se sbagliando alcune decisioni. Ha fatto una partita fantastica, peccato che non ha potuto finirla per questo affaticamento fisico“.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: “Verrai esonerato domani mattina” il coro dei tifosi contro l’allenatore!

Siamo su Google News: tutte le news sul Calcio Italiano CLICCA QUI

3 commenti su ““Var e arbitro non all’altezza”: il duro sfogo di Mourinho dopo il derby”

I commenti sono chiusi.