Sei qui: Home » News sul Calcio » Striscione sfottò del Milan contro l’Inter, la FIGC apre un’indagine

Striscione sfottò del Milan contro l’Inter, la FIGC apre un’indagine

In casa Milan l’euforia per lo scudetto appena vinto è tantissima, incalcolabile. Al termine di una stagione tirata fino all’ultima partita, i rossoneri sono riusciti a riconquistare il tricolore che mancava ormai da undici lunghi anni.

I tifosi milanisti si sono immediatamente riversati in strada a celebrare la vittoria accogliendo i giocatori di ritorno da Reggio Emilia. I festeggiamenti sono proseguiti oggi in Piazza Duomo, dove i protagonisti del successo hanno sfilato sui pullman scoperti assaliti dai propri supporter.

Festeggiamenti Scudetto Milan

L’euforia per la vittoria nel testa a testa proprio contro l’Inter è però sfociata in sfottò pesanti da parte dei giocatori stessi. Krunic e Maignan in particolare si sono fatti immortalare mentre sventolavano uno striscione con su scritto: “La Coppa Italia mettila nel cu***” in riferimento al trofeo conquistato dai cugini nerazzurri.

LEGGI ANCHE:  Bordata di Ambra ad Allegri? "Mi è servito lo psicoterapeuta"

La FIGC ha deciso dunque di aprire un’indagine a riguardo ritenendo inaccettabile il comportamento dell’estremo difensore e del centrocampista. Sicuramente va contestualizzata la situazione e bisogna comprendere l’entusiasmo dettato dalla vittoria, tuttavia si tratta di una caduta di stile non in linea con la classe che da sempre contraddistingue il Milan.

Alessio Menichini