Sei qui: Home » Calciomercato » Cremonese, si complica la pista Alvini: i dettagli!

Cremonese, si complica la pista Alvini: i dettagli!

La Lombardia si appresta a vivere un campionato di massima serie da assoluta protagonista con ben cinque squadre nel suo bouquet: il Milan campione d’Italia, l’Inter detentore di Coppa Italia e Supercoppa, l’Atalanta di Gasperini in cerca di riscatto, il Monza di Berlusconi alla sua prima apparizione in Serie A e la Cremonese che torna dopo ventisei anni. Proprio insieme ai cugini brianzoli riesce dunque a salire la creatura di Pecchia, esonerato tuttavia dopo pochi giorni dal suo stesso traguardo. E’ giunto dunque il momento di cercare un sostituto.

Secondo quanto riporta Sky Sport: “Si complica il passaggio di Massimiliano Alvini sulla panchina della Cremonese. L’attuale allenatore del Perugia è il profilo scelto dalla dirigenza lombarda come successore di Fabio Pecchia, che ha risolto il contratto ed è diretto al Parma, ma il club umbro ha chiesto un indennizzo importante per liberarlo. Per ora non ci sono stati contatti ufficiali tra le società e questo non agevola la trattativa. La scelta del Perugia – che ha chiuso l’ultimo campionato di B all’ottavo posto con lo stop nel primo turno dei playoff contro il Brescia – di far andare via Alvini solo in cambio di un indennizzo non è un gesto di ripicca. Il club umbro vuole far valere il contratto con l’allenatore ex Reggiana, rinnovato a fine aprile fino al 2024 con un lieve adeguamento del contratto. Nello stesso periodo Alvini si era anche sbilanciato sul futuro con il presidente del Perugia Massimiliano Santopadre. Proprio con Santopadre Alvini ha avuto un contatto telefonico nella giornata di mercoledì, senza però fare registrare passi in avanti“.