Sei qui: Home » Calciomercato » Calciomercato Lazio, doppia offerta per Milinkovic-Savic: le ultime

Calciomercato Lazio, doppia offerta per Milinkovic-Savic: le ultime

Il futuro di Sergej Milinkovic-Savic è ancora tutto da decidere, con la Lazio che si sta muovendo molto sul mercato; si aspettano rinforzi per la difesa, le trattative in stato avanzato con il Verona e il portiere titolare ancora da trovare.

Le offerte per il Sergente non mancano e la Lazio è pronta ad ascoltarle in caso il giocatore decida di voler partire, andando poi sul mercato cercando un degno sostituto. Milinkovic-Savic attualmente viene valutato 70 milioni euro, con Lotito che chiederebbe anche di più ma che così facendo allontanerebbe ogni offerta dei top club.

calciomercato Lazio Milinkovic-Savic

I primi sondaggi sono arrivati dal Manchester United e dal Newcastle: i Red Devils lo vorrebbero come erede di Paul Pogba, che ha lasciato lo United a parametro zero, mentre i Magpies vorrebbero iniziare a creare una rosa stellare dopo il cambio di proprietà e il serbo viene considerato un ottimo punto di partenza per costruire qualcosa d’importante. Il problema però è che lo United non giocherà in Champions l’anno prossimo, fattore invece che per Sergej risulta determinante per la scelta della sua futura squadra; mentre il Newcastle nonostante possa garantirgli uno stipendio faraonico e possa fare un offerta monstre alla Lazio, non viene considerata la meta adatta per il giocatore. Alla finestra c’è anche l’Arsenal che sta provando a capire se sia possibile imbastire una trattativa con i Biancocelesti per provare ad accaparrarsi il gioiello serbo.

LEGGI ANCHE:  "Critiche degli ex Juve?": la risposta di Allegri sorprende tutti!

Le richieste di Lotito spaventano le pretendenti del giocatore, ma il patron della Lazio è ben disposto a trattenerlo in caso non arrivi l’offerta giusta. Il giocatore ha 27 anni ed ha il contratto in scadenza nel 2024, è al centro del progetto di Maurizio Sarri ed ormai si è confermato tra i migliori centrocampisti della Serie A. Sono tutti fattori che possono spingere il giocatore stesso a rimanere coi Biancocelesti, almeno per un’altra stagione.

Giuseppe Carella