Sei qui: Home » Calciomercato » UFFICIALE – Haaland approda al Manchester City: le sue prime parole

UFFICIALE – Haaland approda al Manchester City: le sue prime parole

Ancora una volta stagione strepitosa per il Manchester City di Pep Guardiola. Il club inglese è riuscito a vincere la sua quarta Premier League negli ultimi 5 anni battendo ancora una volta il Liverpool all’ultimo rush finale, in quello che è ormai diventato lo scontro per eccellenza del calcio mondiale.

L’unica macchia rimane, ancora una volta, la Champions League, vera e propria maledizione che non si riesce a spezzare. Da quelle parti devono ancora digerire l’uno-due micidiale di Rodrygo che ha infranto i sogni di gloria del club di Manchester di giocare la seconda finale di fila contro gli acerrimi rivali del Liverpool.

In molti credono che la squadra di Guardiola, per raggiungere la perfezione, abbia bisogno di un centravanti da 25/30 gol a stagione.

Il tecnico catalano non ha mai beneficiato di un vero e proprio numero 9 durante la sua avventura ai Citizens, anche se poteva permettersi il lusso di lasciare fuori uno tra Gabriel Jesus e Sergio Aguero, che comunque hanno fatto le fortune della squadra.

LEGGI ANCHE:  Psg, Mbappe spinge per la cessione di Neymar: individuato il sostituto
Haaland Manchester City Guardiola

Per questo motivo, la dirigenza qatariota ha deciso di acquistare il migliore in circolazione in quel reparto.

Si tratta di Erling Haaland. Dopo aver pagato la clausola rescissoria da 75 milioni di euro quasi un mese fa, ora è arrivata l’ufficialità tanto attesa.

Ecco le sue prime parole: “Sono nato in Inghilterra, quindi sono stato un fan del City per tutta la mia vita, so tante cose del club. Sono stato a molte partite della squadra, penso che devo ancora migliorare molto e raggiungere il mio meglio per giocare qui.

“In questa squadra ci sono tantissimi giocatori di fama mondiale e Guardiola è uno degli allenatori più grandi della storia, quindi sono nel posto giusto per soddisfare tutte le mie ambizioni. Voglio segnare tanto, vincere trofei e migliorare.