Sei qui: Home » FLASH NEWS » ULTIM’ORA – La decisione sul ricorso dei club di Serie A sull’indice di liquidità!

ULTIM’ORA – La decisione sul ricorso dei club di Serie A sull’indice di liquidità!

Alla fine la Lega Serie A ha ottenuto ciò che voleva: l’indice di liquidità introdotto dalla FIGC non sarà un criterio determinante per l’iscrizione al prossimo campionato.

A deciderlo è stato il Consiglio di Garanzia del CONI in data odierna, dopo che i venti presidenti delle squadre partecipanti al nostro campionato avevano aspramente criticato i nuovi criteri per l’iscrizione alla Serie A 2022/23.

Serie A Lotito FIGC

L’inserimento dell’indice di liquidità, secondo il presidente federale Gabriele Gravina, è stato necessario per controllare la situazione economica dei club, dato che in tutti gli altri campionati professionistici nazionali, l’indice è ben più alto rispetto alla Serie A. Lo scorso 26 aprile è stato quindi introdotto tale indice fissato a 0,5, anzichè a 0,4 come richiesto dalla Lega.

LEGGI ANCHE:  Assalto a Locatelli: una big inglese segue il calciatore della Juventus

Ciò non ha convinto, in particolar modo, il presidente della Lazio Claudio Lotito che è stato il principale promotore del ricorso. Alla fine, i club sono stati accontentati e l’indice di liquidità non sarà un criterio vincolante per l’iscrizione al prossimo campionato.

Ruggero Gambino