Sei qui: Home » Serie A » Atalanta » Atalanta, svelato il motivo della rottura con Malinovskyi: le ultime sulla cessione

Atalanta, svelato il motivo della rottura con Malinovskyi: le ultime sulla cessione

Dopo gli ultimi avvenimenti, il matrimonio tra la Dea e Ruslan Malinoskyi si interromperà dopo 3 stagioni insieme, ma non per volontà sua o della dirigenza.

Infatti, nonostante le sirene inglesi di Tottenham e Nottingham Forest, il club non intendeva rinunciare al proprio trequartista. A maggior ragione dopo che la cessione di Remo Freuler, proprio al Nottingham Forest, aveva causato forte malcontento tra la tifoseria.

Atalanta Malinovskyi Rottura

Stando alle ultime indiscrezioni di tuttomercatoweb.com, a compromettere definitivamente il rapporto tra la società e il giocatore sarebbe stato l’allenatore Gian Piero Gasperini, il quale ne avrebbe chiesto personalmente la cessione. La volontà del tecnico dei bergamaschi sarebbe infatti quella di ringiovanire il proprio reparto offensivo in vista della prossima stagione.

LEGGI ANCHE:  Juventus, aperta la caccia all'erede di Alex Sandro: due parametri zero in lista

Per far ciò, la dirigenza starebbe valutando l’ipotesi di uno scambio con il Marsiglia, allenato da Igor Tudor, che già da tempo aveva messo gli occhi sull’ucraino. Ruslan Malinovskyi all’OM e Cengiz Under all’Atalanta: questa la soluzione che accontenterebbe tutte le parti in gioco, Gasperini incluso. Le trattative sono appena iniziate, ma filtra ottimismo per la buona riuscita dell’operazione.

Ruggero Gambino