Sei qui: Home » Calcio Internazionale » Scoppia la polemica in Francia su Giroud, Deschamps non ci sta: “Non l’ho mai detto!”

Scoppia la polemica in Francia su Giroud, Deschamps non ci sta: “Non l’ho mai detto!”

Il mondiale si avvicina. La più grande kermesse sportiva al mondo è ormai prossima allo svolgimento, tutti vogliono esserci, tutti vogliono rendersi protagonisti con la maglia del proprio paese, della nazione che li ha accuditi.

In Francia però, trasuda ancora aria di indecisione. Il commissario tecnico dei Campioni del Mondo in carica, Didier Deschamps, è alla ricerca dei migliori uomini a cui affidare la sua spedizione in Qatar.

E proprio su questo clima di indecisone, negli ultimi giorni i transalpini sono stati bersaglio di polemiche riguardanti le convocazioni, in particolare su quella che potrebbe essere una clamorosa esclusione: quella di Olivier Giroud.

giroud
Olivier Giroud Francia

Già, perche sembra che il numero 9 del Milan potrebbe seriamente mancare all’appuntamento mondiale. Nonostante sia stato convocato per i prossimi impegni in Nations League, l’ex Arsenal non sembra aver totalmente convinto Deschamps, che, intervenuto sulla questione in conferenza stampa, ha voluto replicare così:

“Giroud pronto anche a fare la riserva? Non so cosa tu – riferendosi ad un giornalista – stia dicendo, alla fine non mi interessa. Quello che mi interessa sono le discussioni e i colloqui che posso avere con lui. Ma in ogni momento so come funziona e ci penso io: tra il dire e il fare c’è un percorso. Non sto dicendo che sia impossibile, ma farà parte dei miei pensieri nel prossimo futuro. Non deve convincermi. Sa cosa penso. Non riaprirò il dibattito sugli status. Non è specifico di Olivier Giroud. Ci sono diversi giocatori, dato che sono lì, che non ho preso in relazione al loro status. Anche se non ha avuto la stessa risonanza mediatica. L’obiettivo di Olivier c’è, avrà tempo da giocare. Dopo dovremo continuare a fare di tutto per essere efficienti. Come sempre, per lui come per gli altri, ovviamente c’è concorrenza e io avrò delle scelte da fare.”


Giulio De Pino