Sei qui: Home » News sul Calcio » Milan, Cardinale pensa al futuro: c’entrano Pioli e Leao

Milan, Cardinale pensa al futuro: c’entrano Pioli e Leao

Pronto a dare solide basi per il futuro del Milan, Gerry Cardinale, con il fermo proposito di stare fianco a fianco alla sua squadra del Milan tutto il mese di ottobre. Il proprietario del gruppo, oltre ad assistere alle partite del girone di Champions League, deve infatti occuparsi in modo ravvicinato anche di diversi affari. Lo stesso rinnovo di Stefano Pioli, tra questi, sembra essere una decisione ormai presa, visto il suo contratto in scadenza a giugno e le chiare intenzioni del Milan di prolungarlo fino al 2024. Gli accordi per il proseguimento del tecnico nel team rossonero dovrebbero essere portati a termine questo inverno.

Un’assoluta priorità dunque, tra gli interessi di Cardinale, il completamento dei processi per il rinnovo di Pioli, figura che costituisce ormai un punto fermo all’interno del Milan. Obiettivo principale di Cardinale sarà del resto quello di rafforzare e far puntare al massimo la squadra, continuando sulla stessa direzione, considerando i costi, ma rimanendo vincenti in campo.

Pioli - Milan
Pioli – Milan (Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

Tra le altre questioni, il prolungamento di Rafael Leao, con contratto in scadenza nel 2024. Il portoghese vorrebbe restare nel Milan e ha per questo rifiutato negli ultimi giorni le offerte del Chelsea, ma per un proseguimento dell’ingaggio con i rossoneri occorrerebbe un adeguamento dei costi.

LEGGI ANCHE:  Salernitana, Nicola a rischio esonero? Iervolino fa chiarezza!

Una situazione che risulta dunque delicata quella di Leao, con i quasi 20 milioni che spetterebbero allo Sporting Lisbona a rendere il tutto complicato. Di contro anche le richieste del giocatore, di circa 7 milioni a stagione, che risulterebbero una cifra piuttosto alta per i parametri di ingaggio del club.

Liliana Longoni