Sei qui: Home » News sul Calcio » Salernitana, addio Ribery: il campione dice la sua sul nuovo ruolo

Salernitana, addio Ribery: il campione dice la sua sul nuovo ruolo

Dopo l’addio al calcio, Franck Ribery continuerà a far parte della Salernitana come membro dello staff di Davide Nicola. Il campione francese ha parlato del suo nuovo ruolo ai microfoni di Sky Sport, rilasciando le seguenti dichiarazioni:

Ho pianto tanto in questa settimana, sono stati sette giorni splendidi con la squadra e la società. Il calcio mi ha dato tutto, ho conosciuto e vinto tante cose, ho pianto ed esultato, ho vissuto momenti anche tristi in questi 22 anni di lavoro e sacrifici per essere sempre al top della forma. È stato bello, ma ora è arrivato il momento di lasciare anche se non pensavo arrivasse così presto. Ma non ho tempo di pensarci perché inizio subito una nuova esperienza da allenatore, ho cominciato già da una settimana con lo staff di mister Nicola e ho tanto da imparare.

Sul futuro:

È ancora presto per parlare di che allenatore sarò, per ora apprezzo questo mestiere che mi permetterà di restare vicino al campo. Mi piacerebbe un giorno allenare qui a Salerno perché tutti mi vogliono bene e in questo anno e mezzo sono stato davvero bene”.

Salernitana Ribery ruolo

Sul passato:

Sono fiero della mia carriera, di quello che ho fatto e quello che ho dato al mondo del calcio. Il Pallone d’Oro sarebbe stato qualcosa di incredibile a livello personale, ma voglio che tutti si ricordino la mia storia e quello che ho fatto.

La partita che resta nel mio cuore è quando abbiamo vinto la Champions League con il Bayern nel 2013. Invece vorrei rigiocare la finale contro il Chelsea, a Monaco di Baviera, che purtroppo abbiamo perso.