Toney vittima di razzismo, condannato l’autore del gesto: decisione storica per il calcio inglese!

Ivan Toney si è suo malgrado reso protagonista di una vicenda storica per il calcio inglese. L’attaccante del Brentford, lo scorso ottobre è stato vittima di insulti razzisti.

Lui stesso ha deciso successivamente di pubblicare gli screenshot dei messaggi ricevuti in chat. Antonio Neill, l’autore del deplorevole gesto, è stato ufficialmente bandito da tutti gli stadi del paese per ben tre anni. La notizia è stata riportata dalla Northumbria Police.

Toney razzismo Premier League

Bandito dagli stadi a causa di insulti razzisti: è il primo caso in Inghilterra

La sentenza è come detto storica in quanto si tratta del primo ordine di divieto per questo tipo di reato online. Inoltre, il Tribunale ha condannato Neill a quattro mesi con sospensione della pena per due anni.

Come si suol dire in questi casi, giustizia è fatta.