Caos Lazio, risposta durissima a Sarri: sui social esplode la polemica

La polemica scoppia sui social a poche ore dalla sfida di Coppa Italia. Il diretto interessato ha deciso di rispondere alle accuse in prima persone. 

La Lazio si prepara alla sfida di stasera alle ore 21:00 contro il Genoa per gli ottavi di finale di Coppa Italia. Il format è sempre lo stesso con la vincitrice dello scontro secco che accederà ai quarti di finale, dove i biancocelesti in caso di passaggio potrebbero ritrovarsi a giocare il quarto di finale contro la Roma (che attende la Cremonese in casa) e sarebbe il primo derby di Coppa Italia da quello storico di fine maggio nel 2013. Da non sottovalutare però la squadra ospite che vuole essere la mina vagante (stile Cremonese dello scorso anno) della competizione.

Questa mattina la Lazio sui propri canali social ha pubblicato la lista dei convocati da parte di Maurizio Sarri in vista della partita dell’Olimpico e i più attenti hanno notato della mancanza del centrocampista Matias Vecino. Il caso sul calciatore è scoppiato dopo pochissime ore con molti tifosi che hanno iniziato ad ipotizzare i motivi dell’esclusione dell’ex Inter. Il calciatore per spegnere ogni voce o polemica ha deciso di rispondere in prima persona, scrivendo un post sui propri canali social, spiegando a modo suo i motivi della mancata convocazione.

Vecino parla sui social, è caso Lazio?

Il tutto è stato mosso dal Corriere dello Sport subito dopo la mancata convocazione, accusando il calciatore di un comportamento non idoneo negli ultimi giorni nei confronti della società, dei compagni e del tecnico. Questo secondo il giornale dunque il motivo dell’esclusione del centrocampo. Versione che però non è piaciuta allo stesso Vecino che ha risposto a modo suo sui propri canali social, mettendo a tacere le tanti voci in merito alla situazione esponendo il suo punto di vista e rassicurando i tifosi biancocelesti. Da vedere però se questa mancata convocazione “punitiva” sarà solo per la partita di stasera o continuerà anche per il prossimo turno di campionato quando la Lazio andrà nell’ostica Verona per una sfida tutt’altro che agevole.

Vecino non convocato, scoppia il caso
Vecino non convocato, scoppia il caso (ANSA Rompipallone.it)

“È importante però chiarire che dietro a questa decisione non ci sono la partita con il Cagliari o gli allenamenti! Sono sempre stato una persona sincera, diretta, che dice quello che pensa, ma non ho mai mancato di rispetto a nessuno. Ho la coscienza pulita e la voglia di tornare al più presto a fare quello che amo di più”, le parole del giocatore biancoceleste.

Gestione cookie