Atp Roma, Djokovic colpito da una borraccia: la ricostruzione

Il tennista serbo protagonista di un evento spiacevole dopo il match con il francese Moutet agli Atp di Roma.

La settimana degli Internazionali di Roma ha riportato i migliori tennisti del mondo in Italia. Moltissimi i grandi campioni presenti come Nadal e Djokovic, assenti invece gli italiani Jannik Sinner e Berettini, costretti al forfait per problemi fisici.

Tra gli italiani in gara presente Fabio Fognini uscito sconfitto ai trentaduesimi contro l’americano Taylor Fritz in due set con il risultato di 6-3, 6-4.

Protagonista della giornata, come spesso gli accade, il serbo Novak Djokovic, “vittima” di uno spiacevole evento al termine del match vinto contro il francese Moutet.

Atp Roma, Novak Djokovic colpito da una borraccia: la ricostruzione

Ha del clamoroso quanto accaduto oggi agli Internazionali di Roma: al termine del match vinto contro il francese Moutet, Novak Djokovic si è fermato a bordo campo per firmare autografi ai fan presenti. Improvvisamente il serbo si è accasciato al suolo, tenendosi la testa tra le mani.

Stando alle prime ricostruzioni, il tennista è stato colpito alla testa da una borraccia proveniente dagli spalti che gli ha provocato una vistosa ferita e un sanguinamento. Il serbo è stato anche colpito da un lieve attacco di nausea causato dallo scontro con la borraccia.

Djokovic colpito da una borraccia in testa durante l'Atp di Roma
Djokovic colpito borraccia in testa Atp Roma – ANSA – rompipallone.it

Lo scontro pare essere stato fortuito: la borraccia è fuoriuscita dallo zaino di una persona che si era sporta dall’alto per ricevere l’autografo del campione, che senza possibilità di pararsi ha subito in pieno l’impatto con l’oggetto contundente.

Djokovic è stato prontamente soccorso e trasportato al centro medico per ricevere le cure del caso anche se fortunatamente le sue condizioni non sembrano destare la minima preoccupazione.

Novak Djokovic all’uscita dal campo Centrale al termine della sua partita è stato colpito alla testa da una borraccia mentre firmava autografi agli spettatori. È stato sottoposto alle medicazioni del caso, ha già lasciato il Foro Italico per tornare in albergo, le sue condizioni non destano preoccupazione”,  fa sapere la Direzione degli Internazionali BNL d’Italia.

Non l’unico evento spiacevole accaduto oggi a Roma: durante il match tra il tennista statunitense Korda e l’italiano Cobolli, i tifosi italiani si sono resi protagonisti di cori spiacevoli all’indirizzo proprio di Korda, conosciuto nell’ambiente come uno dei tennisti più corretti in circolazione.

Insomma, per l’Italia ed il tennis italiano sicuramente una giornata da dimenticare, sia per i risultati ottenuti sia per questi spiacevoli inconvenienti di cui il pubblico di Roma si è “macchiato”.

Impostazioni privacy