Sei qui: Home » News sul Calcio » Scontri in Spezia-Napoli, svelato il motivo che ha generato i tafferugli tra i tifosi!

Scontri in Spezia-Napoli, svelato il motivo che ha generato i tafferugli tra i tifosi!

Ultima giornata di campionato per Napoli e Spezia, che si stanno affrontando in un match inutile sotto il punto di vista della posizione in classifica. La squadra di Spalletti è già matematicamente terza, mentre lo Spezia ha già raggiunto la matematica salvezza.

La gara si è subito sbloccata, grazie al gol di Politano dopo appena quattro minuti. L’episodio più rilevante, certamente inatteso considerando l’importanza del match, riguarda però lo scontro tra tifoserie avvenuto intorno al decimo minuto.

Spezia Napoli tifosi

L’arbitro è stato costretto ad interrompere la partita per 7 minuti, poiché i supporters dei due team si sono scontrati prima verbalmente, e successivamente lanciandosi i fumogeni.

Inoltre c’è anche stata un’invasione di campo che ha fatto perdere ulteriore tempo.

IL MOTIVO DELLO SCONTRO

LEGGI ANCHE:  Atalanta, scoppia il caso Zapata: Gasperini preoccupato

Stando a quanto riportato a Dazn dalla giornalista Barbara Cirillo, prima della partita, pare che all’esterno dello stadio i tifosi del Napoli abbiano infastidito dei passanti con degli oggetti e, per risposta, i tifosi dello Spezia hanno distrutto i pulmini con cui sono arrivati i tifosi azzurri.

All’interno dello stadio Alberto Picco, poi, i tifosi hanno iniziato a lanciarsi fumogeni da una parte all’altra, con gli spezini che hanno anche provato ad invadere il settore ospiti.

Spalletti e alcuni giocatori sono corsi sotto il settore dei tifosi di casa per placarli ed evitare che in troppi arrivassero in quello del Napoli.

Alla ripresa del match, invece, Zielinski ha trovato il gol dello 0-2, indirizzando la gara in favore del Napoli.