Sei qui: Home » Nazionale Italiana di Calcio » Germania-Italia, Mancini sicuro: “Sono come l’Inghilterra per un motivo!”

Germania-Italia, Mancini sicuro: “Sono come l’Inghilterra per un motivo!”

Nell’usuale conferenza stampa pre-gara di oggi, il CT Roberto Mancini ha detto la sua riguardo alcune questioni scottanti emerse in questi ultimi 15 giorni.

Sui giovani scesi in campo nelle ultime formazioni più sperimentali: “Pensavo potessero fare un po’ più di fatica, per essere comunque giocatori che hanno fatto poco insieme, erano alle prime volte…abbiamo fatto un buon lavoro ma c’è da fare tanto. Quando saremo dominanti, come con l’altra squadra, e fluidi in fase realizzativa saremo un passo in avanti. Ci sono tante cose buone però”.

Mancini Conferenza Germania Italia

Su Scamacca e le difficoltà in fase realizzativa:Scamacca deve imparare a muoversi, essere collegato con la squadra, visto il fisico deve fare salire. Deve iniziare a decidere, in area di rigore, capendo dove può andare a finire la palla. L’intuizione dell’attaccante. Se sta fermo in area difficilmente arriva. Deve avere l’intuizione”.

Sul confronto con la Germania: “Loro giocano bene, credo che rispetto al passato forse anche meglio. Hanno talmente tanti giocatori di talento, sono come gli inglesi…Tengono il campo, stanno alti, pressano. Tecnicamente hanno un possesso palla ottimo. È una delle migliori squadre”.

Ruggero Gambino