Sei qui: Home » FLASH NEWS » Sequestrati beni per 59 milioni di euro a Massimo Cellino

Sequestrati beni per 59 milioni di euro a Massimo Cellino

Una notizia sconvolgente ha travolto l’ambiente non solo della squadra in questione, il Brescia, ma dell’intera Serie B e per la caratura del personaggio assume rilevanza nell’intero ambiente calcistico italiano. Al presidente delle rondinelle, Massimo Cellino, sono stati sequestrati beni per oltre 59 milioni di euro. “Sono sotto choc”, ha affermato l’ex numero uno del Cagliari, dopo che il Tribunale del Riesame ha provveduto al sequestro.

Presidente Cellino Brescia

I giudici del Riesame, si legge, ‘hanno condiviso la sentenza della Cassazione che aveva stabilito che non dovesse essere sequestrata solo la cifra non versata al Fisco, e quindi una cartella da 700mila che Cellino ha in questi mesi poi interamente saldato, ma l’intero capitale sconosciuto al Fisco e che secondo l’inchiesta fiscale che coinvolge Cellino, sarebbe transitato sul trust inglese riconducibile all’imprenditore sardo’. A riportarlo è il Giornale di Brescia.