Sei qui: Home » Calciomercato » “Sta allenando senza patentino”, pesantissima accusa improvvisa

“Sta allenando senza patentino”, pesantissima accusa improvvisa

Carlitos Tevez nella bufera. Arrivano pesanti accuse nei confronti dell’ex stella di Juve e Manchester City, adesso allenatore del Rosario Central.

Carlos Tevez Rosario Central Argentina

L’avvocato Gustavo Dellepiane ha sporto denuncia sostenendo che, se il corso dura tre anni ed è vero che Tevez lo ha iniziato nel 2021, non può avere l’abilitazione prima del 2023. Ecco le sue parole a La Capital: “Ci sono delle responsabilità da parte della Federazione, dell’associazione dei tecnici e del Rosario Central. Se avesse firmato come portaborracce, non ci sarebbe stato nessun problema. Si tratta solo di far rispettare la legge, c’è gente che dedica la vita al calcio e non riesce a mangiare“. 

LEGGI ANCHE:  Rivelazione in diretta sul futuro di Inzaghi: "Può succedere nelle prossime partite"

Dallo scorso giugno l’Apache era diventato allenatore del Rosario Central dopo essersi ritirato dal calcio giocato e firmando un contratto di un anno con il club argentino. Adesso accuse pesanti che arrivano dopo l’omaggio e il ritorno alla Bombonera del Boca (la partita è terminata 0-0 stanotte). Si tratterebbe di un gruppo di 20 allenatori ad aver avviato la denuncia. Si aspettano novità ed eventuali ricorsi da parte del club argentino e dell’Apache.

Rocco Scatà