Sei qui: Home » Calcio in Italia e Serie A - Le migliori notizie » Mourinho: “I giocatori devono capire che si migliora quando accade questa cosa in una squadra!”

Mourinho: “I giocatori devono capire che si migliora quando accade questa cosa in una squadra!”

La Roma torna alla vittoria e sorride Mourinho ai microfoni di DAZN dopo la vittoria in casa dell’Empoli per 2-1 grazie a uno stratosferico Dybala, assoluto trascinatore.

Dybala Mourinho Roma

Sulla partita e il campionato dei giallorossi si è espresso così: “Abbiamo perso le due ultime partite, la terza sarebbe stata difficile per il campionato. L’Empoli è un’ottima squadra, non potevamo regalare difensivamente troppo. Il recupero è stata un’eternità, capita soprattutto se vinci 2-1“.

Su Abraham e la sua posizione in campo: “Non abbiamo cambiato nulla, anzi recupera più palloni. Giocare con Paulo cambia la fase offensiva, senza Zaniolo però non abbiamo chi attacca in profondità. Tammy ha tante motivazioni, è importante e può dare di più. Deve crescere con Dybala e cercare più lo spazio e anche crearlo“.

Dopo il siparietto con Massimo Ghini, attore e tifoso giallorosso ospite da Pardo, si torna a parlare del campo e Mourihno esalta come la vittoria della Conference e in generale ci sia stata un’enorme crescita e come Dybala stia aiutando in questo, ma c’è bisogno migliorare e credere nella possibilità di essere competitivi.

Sull’Europa League: “E’ una competizione più tosta, ma una rosa come la nostra può farcela, anxhe se come capita un infortunio si complichino le cose”. Dopo parole al miele per Zaniolo e il suo lavoro per recuperare, citandolo come esempio per i compagni: “Devo ringraziarlo, ha lavorato come un animale per esserci oggi“.

LEGGI ANCHE:  Problemi per Cristiano Ronaldo, arriva l'indagine della FA: il motivo

Sempre su Abraham: “Adesso deve impare con Belotti a collaborare, perché si tratta per il bene della squadra“.

Sulla Joya lo Special One si esprime così: “Dybala è in crescita con la squadra. Individualmente non so, ma con la squadra sta lavorando: è così che si cresce. Il mister giallorosso lascia spazio a un’esaltazione della sua intuitività in campo“.

Sulla Roma e la sua corsa al campionato e all’Europa League Mourinho non usa mezzi termini: “Dipende anche da cosa fanno gli altri. Noi stiamo migliorando, ma ci sono tante altre squadre. Noi dobbiamo fare partita per partita, non sappiamo cosa può accadere domani. Non si possono prevedere queste cose. Pensiamo a giovedì alla prossima sfida di Europa League“.

Rocco Scatà