Sei qui: Home » News sul Calcio » Pioli spiega il cambio di Leao: “Volevo cambiare qualcosa”, poi il commento sul Salisburgo

Pioli spiega il cambio di Leao: “Volevo cambiare qualcosa”, poi il commento sul Salisburgo

Serata da dimenticare per Stefano Pioli e il Milan, i rossoneri hanno perso contro il Torino con il punteggio di 2-1.

Pioli ha rilasciato le seguenti dichiarazioni ai microfoni di DAZN, parlando anche del cambio a fine primo tempo di Leao:

Sicuramente non siamo stati lucidissimi e non abbiamo giocato una partita di altissimo livello. Le partite vanno indirizzate con gli episodi, e noi non siamo stati bravi né nell’area avversaria né nella nostra, perché abbiamo concesso troppo”.

Dovevamo palleggiare di più e stare più aperti. Messias lo ha fatto, Leao no. Non siamo stati qualitativamente alti per sbloccare la partita”.

L’uscita di Leao? Volevo cambiare qualcosa con i tre cambi, più movimento senza palla e anche più spinta con Dest e Charles”.

Non è stata la serata migliore di Leao, ho cercato di cambiare il fronte offensivo ma non siamo riusciti a cambiare il risultato. È un peccato perché è un risultato che fa male”.

Leao
Leao Torino Milan

Sono deluso perché volevo continuare la striscia positiva, volevamo un altro risultato. Ma abbiamo obiettivi importanti e dobbiamo subito reagire”.

La partita di stasera era importante per non allontanarci troppo dal Napoli. La delusione nasce da lì. Il campionato è lungo ma dobbiamo riprendere subito il nostro cammino e vincere le prossime partite fino alla sosta”.

Salisburgo? Non fa parte delle sue caratteristiche rimanere chiuso come il Torino. Sarà una partita diversa anche tatticamente”.