Sei qui: Home » Nazionale Italiana di Calcio » Chi è Pafundi: dall’esordio in Serie A alla convocazione in Nazionale

Chi è Pafundi: dall’esordio in Serie A alla convocazione in Nazionale

L’Italia non parteciperà al Mondiale in Qatar, ma per Mancini è tempo di sperimentare. Il CT della Nazionale ha diramato la lista dei convocati per le prossime amichevoli, rispettivamente contro Albania ed Austria.

Italia, convocato Pafundi: chi è

Tanti i giovani convocati da Mister Mancini, uno su tutti, è Simone Pafundi: nato a Monfalcone nel 2006, città in cui ha iniziato la sua carriera calcistica, il gioiellino dell’Udinese aveva già partecipato allo stage di fine stagione con la Nazionale.

Cresciuto nelle giovanili dell’Udinese, Pafundi, trequartista puro, ha sempre giocato in categorie più alte rispetto all’età: nell’ultima stagione ha giocato con la Primavera della squadra friulana, contribuendo alla promozione in Primavera 1, grazie anche alla realizzazione di 6 goal e 7 assist in 14 partite.

Pafundi Nazionale Udinese

L’esordio in prima squadra

Per l’ultima giornata di Serie A 21/22, Gotti lo convoca in prima squadra, facendolo poi esordire nel finale di partita. Nella stessa stagione arriva anche il primo contratto da professionista, che lo unisce all’Udinese fino al 2024.

Sul giovane italiano ci sono già gli occhi puntati di Big europee, ma a corteggiare il ragazzo c’è anche il Napoli, squadra per la quale Pafundi prova una grande passione.

Oggi la chiamata del CT Mancini: chissà che il ragazzo non abbia l’opportunità di esordire con la maglia azzurra, diventando il secondo italiano più giovane di sempre ad esordire all’età di 16 anni e 8 mesi.

Alice Bonora