Koulibaly: “Sono vicino ad Ischia e ai suoi abitanti, voglio dedicargli il gol”

Kalidou Koulibaly, capitano della nazionale senegalese ed ex ”comandante” del Napoli come ribattezzato da Luciano Spalletti, si è sempre distinto per il suo spessore umano, dentro e fuori dal terreno di gioco. Il centrale è sempre stato impegnato nella lotta al razzismo ed in diverse battaglie sociali, dimostrando tutto il suo valore.

Così non ha fatto eccezione stasera, dove in uno dei palcoscenici più importanti della sua carriera e, trovato il primo gol con la sua nazionale, ha rivolto un pensiero alla popolazione colpita dalla frana di Ischia. Intervistato dalla stampa internazionale dopo i festeggiamenti per il passaggio del turno infatti ha dedicato questo momento alle vittime.

Kalidou Koulibaly Senegal Ischia

Le parole di cordoglio in diretta

”A causa delle frane ci sono stati molti morti. A Ischia e ai suoi abitanti, per dare loro forza in questo momento così difficile – ha aggiunto – voglio dedicare questo gol”. Il legame con la città dove ha detto di essersi sentito a casa non è mai finito e, non ha mai nascosto di supportare la causa del Napoli anche se lontano.

Enrico Tiberio Romano

Sei qui: Home » Calcio Internazionale » Koulibaly: “Sono vicino ad Ischia e ai suoi abitanti, voglio dedicargli il gol”