GP Silverstone Sprint Qualifying che emozione: Max si mette davanti, disastro Perez!

GP Silverstone è ora della prima Sprint Qualifying nella storia della F1.

Per la prima volta nella storia della F1, la griglia di partenza definitiva non si deciderà con le qualifiche, ma con una gara breve, una sprint race. 100 Km, un totale di 17 giri, qui a Silverstone, nessun obbligo di pit stop e nessuna indicazione per la gomma da utilizzare.

Le qualifiche di ieri saranno usate per la griglia di partenza di questa mini-gara che darà le posizioni definitive per la partenza di domani. Verranno assegnati 3 punti al primo, 2 al secondo e 1 al terzo. Alla fine del Q3 di ieri era Lewis Hamilton, il pilota ad aver girato più veloce, alle sue spalle Max Verstappen. Qui la griglia completa.

GP Silverstone griglia di partenza definitiva

  1. Max Verstappen

2. Lewis Hamilton

3. Valtteri Bottas

4. Charles Leclerc

5. Lando Norris

6. Daniel Ricciardo

7. Fernando Alonso

8. Sebastian Vettel

9. George Russel

10. Esteban Ocon

A seguire: Sainz, Gasly, Raikkonen, Stroll, Giovinazzi, Tsunoda, Latifi, Schumacher, Mazepin, Perez

Sprint Qualifying la cronaca

E’ tutto pronto per il via di questa prima Sprint Qualifying

A scattare per primo sarà Hamilton con gomma gialla, al suo fianco Verstappen che monterà invece gomma rossa.

La 2° fila sarà composta da Bottas e Charles Leclerc.

Si parte!

Max Verstappen subito aggressivo si prende la prima posizione. Hamilton non ci sta e prova a riprendersi il 1° posto, ottima difesa però del pilota Red Bull che mantiene la testa.

Ottima partenza per Fernando Alonso che sale in 5° posizione, guadagnando 6 posizioni.

Problema per Carlos Sainz che scende in 16° posizione, a seguito di un contatto in curva 6 con George Russel.

Lando Norris prova l’attacco alla 5° posizione, occupata da Alonso, per il momento lo spagnolo difende bene la posizione. Ma il britannico non molla e dopo diversi tentativi riesce finalmente a strappare la posizione al rivale.

Clamoroso! Sergio Perez fuori, in testa coda esce dalla pista, per questione di centimetri non sbatte contro il muro, riesce quindi a rientrare in pista ma in 19° posizione.

Finita la corsa sarà sotto investigazione il contatto tra Russel e Sainz.

Verstappen e Hamilton dimostrano un passo ben differente rispetto al resto del gruppo, dopo soli 10 giri è gia di 4 secondi il distacco del pilota Mercedes dal resto del gruppo, 6 sono invece i secondi di differenza per l’olandese.

Quando mancano 5 giri al termine le prime posizioni sono occupate da: Max Verstappen, Lewis Hamilton, Valtteri Bottas, Charles Leclerc e Lando Norris.

Intanto Sainz, dopo il contatto con Russel prova a ricostruire la sua qualifica: si trova ora al 11 posto.

Team radio per Perez, dopo il testa coda macchina danneggiata, verrà ritirata.

Finisce qui la prima Sprint Qualifying della storia.

In pole domani ci sarà Max Verstappen, al suo fianco Hamilton, la seconda fila sarà composta da Bottas e Leclerc.

Siamo su Google News: tutte le news sul Calcio Italiano CLICCA QUI