Sei qui: Home » FLASH NEWS » Nazionale, Mancini sbotta in conferenza: “I giovani non giocano in Serie A!”

Nazionale, Mancini sbotta in conferenza: “I giovani non giocano in Serie A!”

Intervenuto in conferenza stampa, il ct della Nazionale, Roberto Mancini ha commentato la brutta sconfitta contro i campioni d’America dell’Argentina, lanciando nuovamente l’allarme sul poco impiego dei giovani in Italia.

SUL CAMBIAMENTO

Io devo dire solo grazie a tutti questi ragazzi che hanno giocato in questi 4 anni, c’è grande dispiacere per la non qualificazione al Mondiale. Stasera la partita è stata equilibrata fino allo 0-1, poi hanno meritato. I nostri ragazzi hanno speso anche tanto negli ultimi due anni e ora sono anche un po’ stanco. Volevamo cambiare dopo questa partita e lo faremo”

SULLA PARTITA

“Il primo tempo è stato equilibrato, i loro gol nel primo tempo sono arrivati da errori nostri che non possiamo commettere mai. Avevamo palla noi e l’abbiamo persa, sul secondo ci siamo fatti superare a metà campo. Dallo 0-2 è diventato tutto più difficile perché l’Argentina ha giocatori incredibili che sanno gestire il pallone. Ora dobbiamo lavorare molto e impegnarci, sapendo che non sarà semplice”

SULLA RICOSTRUZIONE

LEGGI ANCHE:  Diritti tv in Serie A, De Laurentiis spinge per Apple: i dettagli!

“Può essere più difficile perché abbiamo ragazzi giovani e alcuni non giocano nemmeno in Serie A. Però nella squadra di stasera ci sono giocatori che saranno importanti e dopo aver ripreso forza torneranno a giocare bene come hanno sempre fatto”

SULL’ENTUSIASMO

Entusiasmo ne ho ancora da vendere. Ci saranno però anche momenti difficili, come stasera. Questo lo dobbiamo sapere perché non sarà semplice, bisognerà essere veloci per far sì che i nuovi imparino in fretta”