Sei qui: Home » Calcio Internazionale » Eto’o condannato in Spagna, chiesti 22 mesi di carcere! Cos’ha combinato

Eto’o condannato in Spagna, chiesti 22 mesi di carcere! Cos’ha combinato

Brutte notizie per Samuel Eto’o, la leggenda del calcio mondiale è stato condannato in Spagna per evasione fiscale.

I fatti risalgano al triennio che va dal 2006 al 2009, quando l’allora centravanti del Barcellona ha nascosto al fisco una cifra pari a 3.8 milioni di euro.

Eto’o ha immediatamente ammesso le proprio colpe in tribunale: “Riconosco i fatti e pagherò, ma faccio sapere che allora ero un bambino e che ho sempre fatto quello che mio padre mi chiedeva di fare“.

Eto'o
Eto’o Carcere Evasione Fiscale

L’accusa aveva chiesto una pena di 4 anni e 6 mesi di reclusione per Eto’o e per il suo ex procuratore, José Maria Mesalles.

LEGGI ANCHE:  Real Madrid, un attaccante andrà via in estate: accordo con il Barcellona!

Alla fine il camerunese sarà costretto a pagare una cifra pari a 1.810.310 euro per evitare la reclusione di 22 mesi in carcere, Mesalles invece dovrà versare 900 mila euro, questo è possibile poiché nessuno dei due ha precedenti penali e la maggior parte dei soldi evasi sono stati già restituiti.

Eto’o ha fatto causa al suo ex procuratore proprio per appropriazione indebita.